Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Elliott Erwitt, icons

Elliott Erwitt, iconserwitt_giornale_sentire.jpgelliott_erwitt2_giornale_sentire.jpgerwitt1.jpgerwitt2.jpg
Tra i grandi del '900

Ha fotografato Nixon e Krusciov, il Che e Marylin, i Kennedy e la vedova Jaqueline. E' il fotografo della storia degli ultimi 50 anni. Instancabile e sempre concentrato su nuovi progetti, Elliott Erwitt è un fotografo che lascia ancora il segno e che rappresenta non solo la storia della fotografia, ma anche un esempio di passione per un lavoro straordinario che lo ha portato a contatto con i grandi del Novecento, ma anche con le persone comuni e con la vita delle grandi metropoli.

Molti dei suoi scatti sono diventati icone del Novecento, compresi i cani e i loro padroni, serie iniziata addirittura nel 1946. All'epoca Erwitt era stato attratto da un cagnolino con un pullover realizzato probabilmente dalla sua padrona di cui, nello scatto, sono rimasti solo i dettagli dei piedi. Da allora, i cani erano diventati la satira sociale sulla condizione canina.

Una mostra dedicata alla sua grande maestria è stata allestita a Roma  presso l’Auditorium Expo Parco della Musica dove viene raccontata anche un'amicizia con un collega: "Gianni Berengo Gardin, Elliott Erwitt. Un’amicizia ai sali d’argento"  mette a confronto due grandi interpreti della fotografia, due maestri della camera oscura.

Particolare è il suo rapporto con l'Italia e non solo per i motivi biografici (visse a Milano durante l'infanzia). Nato in Francia da una famiglia di emig...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg