Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Popoli

America Centrale, quei migranti di cui nessuno parla

America Centrale, quei migranti di cui nessuno parlaamnesty_migranti_america_centrale__9.jpgamnesty_migranti_america_centrale__4.jpgamnesty_migranti_america_centrale__1.jpgamnesty_migranti_america_centrale__5.jpgamnesty_migranti_america_centrale__2.jpg
Diritti umani

Le testimonianze raccolte da Amnesty non lasciano margini al dubbio: ci sono persone dimenticate, vittime di paesi che non assumono la responsabilità di dar loro la protezione internazionale di cui necessitano nonché dei loro stessi governi, incapaci e non disposti a tenerle al riparo.

I governi dell’America centrale stanno alimentando un’acuta crisi dei rifugiati evitando di contrastare la violenza rampante e gli elevatissimi tassi di omicidio che costringono centinaia di migliaia di persone alla fuga da El Salvador, Guatemala e Honduras.
È quanto ha dichiarato Amnesty International, in un rapporto intitolato “Casa dolce casa? Il ruolo di El Salvador, Guatemala e Honduras nel peggioramento della crisi dei rifugiati”.

Il rapporto analizza come questi tre paesi non solo non proteggano le persone dalla violenza ma non riescano neanche a sviluppare un programma di protezione per coloro che vengono respinti da Messico e Usa in situazioni in cui si rischia la vita.
“El Salvador, Guatemala e Honduras sono diventate zone di guerra, dove le vite sembrano sacrificabili e milioni di persone vivono nel costante terrore di cosa i gruppi criminali o le forze di sicurezza possano fare a loro o ai loro cari. Questi milioni sono ora i protagonisti di una delle meno visibili crisi dei rifugiati del mondo” – ha dichiarato Salil Shetty, segretario generale di Amnesty Internatio...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Popoli

Popoli

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner_GIF_Sentire.gif DECENNALE.jpg