Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Ambiente

National Geographic: ecco come i gas serra cambieranno l'Italia

National Geographic: ecco come i gas serra cambieranno l'Italiascioglimentoghiacciai.jpgpatagonia.jpg
Scenari

La Francia dimezzata e l'Italia con le Eolie sommerse e...qualche isola in più: la Puglia. Venezia scompare e anche Trieste. Il mare arriva a Parma e Modena, la pianura padana viene erosa e una strisciolina di terra dividerà Ariatico e Tirreno: l'Appenino.

Al Sud erosioni su Roma e inabissamenti: La Sardegna avrà un'isoletta satellite. Tra le vittime nobili piazza san Marco, il Colosseo, il castello degli estensi a Ferrara, Piazza Italia a Trieste ed anche Firenze avrà grossi problemi.

È quanto il National Geographic prospetta  se tutti i ghiacci del mondo si sciogliessero e andassero quindi ad innalzare il livello del mare. Secondo le previsioni del National Geographic, a venire inghiottite dal mare ci sarebbero anche Roma, Napoli, un pezzo di Puglia e un altro di Sicilia, più anche mezza Liguria. E il Gargano diventerebbe un’isola — e non sarebbe l’unica.

“A partire dal prossimo secolo, se non prima — scrive il mensile statunitense —, un grande numero di persone dovrà abbandonare le aree costiere della Florida e di altre parti del mondo. Alcuni ricercatori temono un’invasione di rifugiati climatici”.

Secondo la rivista, l’intero processo di scioglimento di tutto il ghiaccio presente sul globo terracqueo — circa otto milioni di chilometri quadrati —  dovrebbe avvenire in circa cinquemila anni, ma la continua immissione di inquinanti nell’atmosfera ne sta velocizzando il fenomeno.

La mappa interattiva (< foto centrale) mostra come un satellite vedrebbe la Terra se questa raggiungesse una temperatura media di 26,6 gradi Celsius al posto degli attuali 14, senza ghiaccio e di conseguenza con un innalzamento della marea di quasi 66 metri rispetto a oggi.

“Un aumento inevitabile di qualche metro del livello del mare avverrà anche se smettessimo oggi di emettere ogni tipo di gas, a causa di quelli già presenti nell’atmosfera”, spiega Gavin Foster, geochimico brittanico, “ma l’unica cosa che è possibile fare è esattamente questo, cambiare drammaticamente direzione il più in fretta possibile nell’emissione dei gas serra per evitare tali mutamenti”.
(Emilio Luzza 7.7.2014)

Ambiente

Ambiente

colore_rosso.jpg 185x190.gif google_1.png banner_hotel.jpg