Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Tina Modotti: ''Io artista? Non sono d'accordo''

Tina Modotti: ''Io artista? Non sono d'accordo''tina-modotti_01.jpgTina_Modotti_with_her_arms_raised.jpgModotti_giornale_sentire.jpg
di Corona Perer

In questa foto Tina Modotti è a San Francisco. E' il 1921 e a scattarla è Johan Hagemeyer. Appare come una donna dolcissima e fragile, ma Tina Modotti era una forza della natura. Ed era una grandissima fotografa oltre che magnifico soggetto da ritrarre. Della propria arte aveva una visione molto semplice.

“Sempre, quando le parole "arte" e "artistico" vengono applicate al mio lavoro fotografico, io mi sento in disaccordo". Si considerava semplicemente una fotografa.

Aveva un nome altisonante malgrado le umili origini. Si chiamava Assunta Adelaide Luigia Modotti Mondini, detta Tina.

Tina Modotti fotografa e attrice italiana era nata a Borgo Pracchiuso (Udine), nell'agosto 1896 da una famiglia operaia che emigra in Austria per cercare lavoro quando Tina ha solo due anni. Una parentesi breve: la famiglia rientra perchè Tina possa frequentare la scuola elementare e a 12 anni è operaia anche lei in una filanda per contribuire al mantenimento della numerosa famiglia (sei fratelli).

Sicuramente apprende i rudimenti della fotografia nello studio fotografico dello zio Pietro Modotti. Sono i primi del Novecento e la gente emigra in America. Tina lascia l'Italia e l'impiego nella Fabbrica Premiata Velluti, Damaschi e Seterie Domenico Raiser, nel 1913 per raggiungere il padre, emigrato a San Francisco, dove lavorò in una fabbrica tess...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg