Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Vittorino Andreoli: ''Vietato avere sentimenti''

Vittorino Andreoli: ''Vietato avere sentimenti''bambola_e_putana.jpgputana.jpgdonne.jpg
L'Andreoli drammaturgo

Per Andreoli la vera forza è lasciarsi attraversare dai sentimenti. E nel libro "Il denaro in testa" dimostrò che la società difficilmente si fa attraversare dall'emozione e da ciò che conta per davvero. Lo ha dimostrato anche da drammaturgo, autore dello spettacolo teatrale “La bambola”, atto unico rappresentato per la prima volta lo scorso ottobre dal Teatro Scientifico con la regia e l’interpretazione di Isabella Caserta e Francesco Laruffa. Con un linguaggio scarno e diretto della quotidianità, non edulcorato, drammatico e ironico, squarcia il velo di perbenismo ipocrita sotto il quale l’uomo ama nascondersi, conduce in un mondo dove ogni cosa è rappresentata per quello che è e all’estremo (sesso, sentimenti, violenza e passioni) per rivelarci le pulsioni dell'uomo e della donna, desideri proibiti e segreti. Tutto meno che sentimento.

“La bambola” racconta di un uomo (potrebbe essere il vicino della porta accanto) e le sue ossessioni. Andreoli, profondo conoscitore della mente umana, sviluppa in maniera insolita il tema della violenza contro le donne, indaga nella mente del maschio e racconta cosa avviene nella testa di quest'uomo. “La putana” sono confessioni tra il divertente e l'amaro di una donna che, con un linguaggio popolare e senza filtri, parla al pubblico della sua vita, dei suoi desideri e della cruda realt&agra...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg