Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Adriano Eccel, l'ombra può esprimersi

Adriano Eccel, l'ombra può esprimersi02-Codice-Duval-Lettere-da-una-dialisi.jpg04-Vietato-L-Ingresso.jpg06-Attraverso-la-Sfera-sequenza.jpg01-Adriano_Eccel-ripreso-nel-suo-studio.jpg
Omaggio postumo

Restituire al vasto pubblico l’articolato percorso di ricerca intrapreso, in oltre trent’anni di attività, dal fotografo trentino Adriano Eccel,  prematuramente scomparso nel 2012. La mostra organizzata a Palazzo Trentini, a Trento nel 2015 ha offerto una vera e propria rassegna antologica. Pubblichiamo in questa pagina un ricordo dell'artista a cura del promotore della mostra Luca Chistè.

**

Adriano Eccel, l'ombra può esprimersi
di Luca Chistè


Adriano Eccel ( Bolzano 1958 - Trento 2012), bolzanino di nascita e trentino di adozione, fu artista di rara intensità narrativa, competenza tecnica e sensibilità nella lettura delle dinamiche emozionali legate al quotidiano divenire. Molto conosciuto ed apprezzato sia in Italia, sia all’estero fu intellettuale raffinato, sempre rispettoso delle ragioni dell’altro.

Sette i “cicli” rappresentati in mostra: Il Muro (1985), Attraverso la sfera (1986), Partita a bocce (1986/87), Photoopere (1990/93), Vietato l’ingresso (1995/96), Il Codice Duval (1996/2002), Lo specchio immaginario (2004/2012).

Come scrive Riccarda Turrina: “Nell’articolata sequenza delle immagini di Palazzo Trentini...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg