Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Ai Weiwei, arte tra provocazione e dispetto

Ai Weiwei, arte tra provocazione e dispetto1-ai-weiwei-illustrates-time-magazines-how-china-sees-the-world-cover-01.jpg1-ai_weiwei.jpgAI_Weiwei_5.jpg
Dissenso in arte

Visto da Matteo Basilè (< foto a fianco), Ai Weiwei "il cinese" appare in tutta la sua forza ingombrante: scomodo per il suo paese lo è sempre stato, e lui non smette di dar fastidio. Alla Biennale di Venezia  aveva portato il suo manichino da morto: Ai Weiwei presentava il proprio cadavere denunciando  che il governo cinese gli aveva ritirato il passaporto, mostrando per filo e segno la cella in cui trascorse la sua prigionia nel 2011.

Anche l'ultima performance in Italia (estate 2016) era provocazione: rivestire Palazzo Strozzi a Firenze di gommoni per lasciare un pensiero sull'Europa. "E' al collasso con la crisi dei migranti, perchè i populisti cercano di costruire muri sempre più alti e i politici dividono l'umanità per affermare di essere superiori, di poter giudicare e rendere la vita difficile".

Altre performances di Ai Weiwei sono catalogabili - di fatto - come un dispetto. Come quella pubblicata dal Time: una copertina-capolavoro creata con la tecnica tradizionale della carta ritagliata, dove la cosa più importante è la simmetria, ottenuta anche piegando il foglio durante la lavorazione in cui s’impiegano forbici o speciali coltelli. Il managing editor di Time spiegò che la copertina rappresentava l’idea della centralità della Cina nel mondo, e al tempo stesso è u...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Arte e cultura

Arte e cultura

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg