Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Annunci

Alessandro Raffaelli: ''Viva la radio''

Alessandro Raffaelli: ''Viva la radio''dida_giornale_sentire-009.jpgRaffaelli.jpgdida_giornale_sentire-010.jpgMario_Biondi_giornale_sentire.jpgraffaelli.png
persone

Ama i viaggi e la buona cucina ed è sempre in movimento. Vive a ritmi così veloci da essere riuscito a sfuggire persino all’uragano George che ha direttamente “vissuto” a Cuba qualche anno fa. Non è stata una passeggiata, lo si capisce, ma lui lo racconta con il suo perenne sorriso e con la grinta del gatto dalle sette vite. Roveretano, musicista e ragioniere, Alessandro Raffaelli è da 25 anni editore in Trentino Alto Adige, imprenditore radiofonico e manager di spettacolo di grandi eventi live, oggi sempre più impegnato a livello europeo.

Recentemente è stato nominato membro nazionale del Direttivo Radio Tv di Confindustria a Roma, Membro Europeo per conto della stessa Confindustria nell’Associazione Europea delle Radio (Association of European Radios) a Bruxelles, e membro Italiano per conto delle Radio private (assieme a Filippo Solibello  di Rai Caterpillar) del più importante evento annuale dedicato alle radio, ovvero il Radiodays Europe. Tutto questo si accompagna anche alla sua attività di Amministratore Delegato Nazionale di Radio Italia Anni 60.

La musica è da sempre nella sua vita e nelle sue vene. Nel suo passato c'è anche un capitolo come compositore: sue le sigle televisive di "Big Bang", "Jonathan" e altre tramississioni per Canale 5 e RAI, ma ha realizzato anche colonne sonore per il teatro come la musica che accompagna la straordinaria voce di Arnoldo Foà per la Campana dei Caduti di Rovereto.

Ricorda con piacere che i suoi studi in composizione e pianoforte - sotto la guida del Maestro Renato Dionisi - iniziarono a Milano negli anni 80. “Lezioni serali, perchè di giorno facevo il ragioniere”.  E' dopo aver messo su famiglia che decide di investire e realizzare assieme ad altri soci un progetto “backstage” ovvero, portare in trentino la diffusione della radio italiana, attraverso la syndication Radio Italia Solo Musica Italiana  in quegli anni leader in Italia ma non presente sul territorio della regione Trentino A.Adige.

Essere a Milano da un punto di vista imprenditoriale gli consente in poco tempo di diventare anche responsabile delle Relazioni Internazionali di Radio Italia Solo Musica Italiana e di iniziare a viaggiare:  New York, Mosca, Cuba, Los Angeles, Rio de Janeiro, Buenos Aires ovunque sperimentando il grande favore che continua a riscuotere la musica italiana.  E' proprio accompagnando tante volte anche gli stessi grandi artisti e avvicinando le comunità italiane  alla musica made in Italy, che nasce la sua terza vita quella di promotore di grandi eventi live sia in Trentino Alto Adige che in Italia.

Ha ideato le edizioni del Radio Italia Live in Prato della valle a Padova e ben 13 edizioni di "Note italiane nel mondo": sono oltre 120 i grandi artisti della musica leggera italiana sfilati in piazza Duomo e Piazza Fiera a Trento grazie al suo impegno (oltre 100 mila persone presenti nelle piazze, ma milioni  quelli che hanno seguito gli eventi in differita alla TV o alla radio da tutto il mondo.

Insieme a Roland Barbacovi è l'anima del Trento Sumer Festival che ha portato più volte a  Trento Marco Mengoni, Fiorella Mannoia, Joan Baez, Earth Wind & Fire. Ed è sempre lui dietro le quinte dei Capodanni in Piazza Duomo a Trento. Sempre lui ad avere proposto Mario Biondi per il Natale dei Popoli di Rovereto 2015.

Le sue passioni? Musicali naturalmente. Adora Elton John che va a vedere almeno una volta all’anno , non importa se in Italia o all’estero. E poi Ennio Morricone che ha avuto modo di conoscere a Roma, nella famosa sede della Rca molti anni fa, in studio di registrazione. Tra le sue sfide, mette al primo posto quella messa in cima agli obiettivi del compimento dei 50 anni: la New York Marathon. “Splendida e unica: anche perchè il mio medico mi ha consigliato di non farne altre” scherza sornione.

21 ottobre 2015 - A.Pagani




< Alessandro Raffaelli, patron di
Radio Italia Anni '60 Trentino Alto Adige
 

Annunci

Annunci

OS_5xmille_185x190.gif colore_rosso.jpg viaggio_2.jpg banner_gusti.jpg banner_hotel.jpg