Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

Ebola, esiste una proteina killer che lo combatte

Ebola, esiste una proteina killer che lo combatteebola2.jpgebola7.jpgvirusebola.jpgebola_msf.jpgebola_giornale_sentire.jpgFarmaceutica.jpgebola.jpgebola_giornale_sentire_1.jpgebola-milano-esercitazioni-malato.jpg
E' ancora lotta al virus

Un singolo anticorpo sarebbe in grado di proteggere da Ebola.  La scoperta è di Nancy Sullivan, immunologa dell'US National Institute of Allergy and Infectious Diseases di Bethesda, nel Maryland. Dopo attenti studi e osservazioni di laboratorio ha individuato , una proteina: la mAb114, un anticorpo sia in grado di legarsi al virus Ebola, di seguirlo all'interno delle cellule e impedirgli di moltiplicarsi al loro interno.
In pratica mette fuori uso il sistema di "inganno" che Ebola utilizza per farsi largo oltre la membrana cellulare, identificandolo e impedendogli di diffondersi ulteriormente. Tutto è esito però di un fatto accaduto nel 1995, durante un'epidemia di Ebola a Kikwit (Congo). In questo luogo un uomo contrasse l'infezione e restò gravemente malato per settimane. Ma sopravvisse, e in seguito tornò nei luoghi del contagio per aiutare altri pazienti. Fu quindi denominato il "soggetto1".
Poi venne l'epidemia di tre anni fa. Ma già nel 2006 gli era stato prelevato un campione del suo sangue per isolare gli anticorpi che gli avevano salvato la vita. Il sopravvissuto aveva prodotto alcune tra le proteine protettive più efficaci contro Ebola mai individuate finora. Una di queste, l'anticorpo mAb114, si sta rivelando in grado di salvare dal virus scimmie già infettate da diversi giorni, come dimostrano due diversi studi pubblicati il 25 febbraio 20...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg