Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Storia di un Giusto per gli Armeni e per gli Ebrei

Storia di un Giusto per gli Armeni e per gli Ebrei11.jpgMostra-Armeni.jpg
Armin T. Wegner

È stato l'unico intellettuale tedesco della Germania nazista che ha alzato la sua voce in pubblico contro la persecuzione degli ebrei. Ma fino alla sua morte avvenuta a Roma nel 1978 a 91 anni, Armin Theophil Wegner era stato dimenticato proprio dal suo popolo, al quale parlò da tedesco pagando la scelta a caro prezzo: con la persecuzione, l'internamento nei campi di sterminio, le violenze fisiche  e psicologiche, al fuga e il volontario esilio.
Miracolosamente scampato al massacro, fuggì dalla Germania per vivere il resto dei suoi giorni in Italia.

Armin T. Wegner è ritenuto un giusto per gli Armeni e per gli Ebrei”: le sue fotografie scattate da Ufficiale tedesco diedero le prove al modo dello sterminio degli Armeni, perpetrato nel 1915 dal governo dei Giovani turchi, in cui persero la vita più di un milione e mezzo di persone. Non fu solo un testimone e un reporter involontario, ma un instancabile difensore dei diritti civili. Il suo sforzo per far conoscere al mondo quanto era accaduto nei deserti dell’Anatolia animò tutta la sua seconda vita.

Lui che era nato a Elberfeld, nella Renania tedesca ed aveva compiuto i suoi studi a Zurigo, Breslavia e Berlino (dove conseguì il dottorato in giurisprudenza) aveva il tratto vero dell'intellettuale. Aveva viaggiato in Nordafrica, Arabia e in Europa, sognava di diventare uno scrittore e fu anche per questo che si ...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg