Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scienza e ricerca

Evoluzione universo: gli atomi di ghiaccio spiegano ''come''

Evoluzione universo: gli atomi di ghiaccio spiegano ''come''1-universo.jpg1-cristallo-di-ghiaccio1.jpg1-universo-002.jpg
Importante conferma

Ricercatori dell'Ino-Cnr e dell'Università di Trento sono  riusciti a confermare in laboratorio una teoria che il fisico Tom Kibble aveva introdotto nel 1976 per descrivere i primi istanti di vita dell'Universo dopo il Big Bang: il ghiaccio che si fonde sotto i raggi del sole o le pozzanghere che congelano nelle sere più fredde sono solo due esempi di transizioni di fase tra acqua e ghiaccio al variare della temperatura che possiamo facilmente osservare. Analoghi fenomeni avvengono in varie forme e ambiti della natura, dalla cosmologia alla fisica atomica, dal magnetismo alla fisica dei cristalli liquidi.

Il team di ricercatori del nuovo laboratorio del Centro Bec di Trento ha osservato i "difetti" che si formano in una transizione di fase di un gas di atomi ultrafreddi, analoghi a quelli che potrebbero essersi formati nei primi istanti di vita dell'Universo.

Lo studio dei ricercatori Gabriele Ferrari e Giacomo Lamporesi di Ino-Cnr e del professor Franco Dalfovo dell'Università di Trento è stato pubblicato su Nature Physics.

«Le prime transizioni di fase - afferma Ferrari - avvennero subito dopo il Big Bang. A seguito di questa esplosione primordiale l'Universo si sarebbe rapidamente espanso cambiando profondamente le condizioni di densità e temperatura e attraversando le temperature critiche che distinguono...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scienza e ricerca

Scienza e ricerca

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg