Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Attimi fuggenti, tra uomini e urubýs

Attimi fuggenti, tra uomini e urubýsVeneri_6-001.jpgusa_questa-001.jpgVeneri_6.jpg
''dentro'' la fotografia

Un uomo, gli urubùs che attendono il momento giusto per azzannare qualcosa e una montagna di rifiuti. Il fotografo si apposta e con pazienza scatta un'immagine piena di pathos. Ma c'è anche un terzo occhio. Oltre a quello degli uccelli che scrutano il lavoro dell'uomo, e quello del fotografo che guarda entrambi con infinita pazienza attendendo il momento giusto per allineare mente, cuore e obiettivo...c'è un secondo fotografo. E' Jan Messias che riprende Veneri al lavoro.

E anche lui - a suo modo - scatta qualcosa di epico: non solo un fotografo, in un contesto certamente al limite, ma una macchina fotografica che è a sua volta diventa...avvoltoio. Il circuito a questo punto è completo: il soggetto, il fotografo, persino il fotografo-fotografato.

Antonello Veneri ci racconta la storia dell'immagine che ha scattato in un tramonto ancora pieno di luce nel pieno di una discarica a cielo aperto.

"L'ho scattata nel Sertão, l'entroterra semiarido del Brasile. A circa 3 km dalla città di Iguatu c'è questa discarica a cielo aperto. Circa 35 persone lavorano e vivono a tempo pieno nella discarica, a mani nude, senza nessun tipo di protezione. Ho passato qualche giorno accompagnando il lavoro e la vita  di queste persone".


Le foto
< in alto: il fotogr...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg