Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Ambiente

Energia: il biogas da scarti zootecnici

Energia: il biogas da scarti zootecnicicentrale_biomasse.jpg1-Biomaster.jpg
06/12/2013

La realizzazione di piccoli impianti di biogas in Trentino, i vantaggi e gli svantaggi delle proposte oggi sul mercato e gli accorgimenti possibili per migliorare l’efficienza del processo biologico e rendere le strutture più sostenibili dal punto di vista energetico ed economico, sono stati al centro dell’incontro del progetto biomaster  che si è svolto a San Michele all’Adige e che ha riunito attorno ad un tavolo imprenditori agricoli, funzionari pubblici, amministratori locali e tecnici del settore.

Si è trattato del quinto incontro della rete locale del progetto europeo biomaster a cui partecipa  la Fondazione Edmund Mach in qualità di partner, ma anche di coordinatore del sito trentino.

Finanziato dal programma Intelligent Energy Europe e coordinato dall’Istituto di Studi per l'integrazione dei sistemi di Roma il progetto dedicato al biogas e biometano, coinvolge oltre all’Italia, la Svezia, il Regno Unito, l’Austria e la Polonia, e si propone di promuovere l’impiego del biometano ottenuto dal trattamento delle biomasse di scarto e di rifiuto per l’immissione nella rete del gas naturale  e per l’utilizzo nei mezzi di trasporto.

L’incontro aveva l'intento di favorire  lo scambio di informazioni e di conoscenze tra tutti gli attori coinvolti e di  individuare soluzioni idonee per una gestione migliore degli effluenti zootecnici nel territorio trentino di montagna.

Significativa l’esperienza diretta riportata dagli allevatori che hanno già realizzato un impianto, così come la discussione sugli aspetti finanziari, determinanti per l’avvio delle iniziative, che sarà oggetto di approfondimento del prossimo incontro.

Il  Trentino è uno dei quattro siti regionali europei di studio  che vede impegnati oltre al Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Mach,  il Centro Ricerche Fiat, Dolomiti Energia, l’Azienda consorziale servizi municipalizzati del Primiero e il Centro ricerche produzioni animali di Reggio Emilia.
 

Ambiente

Ambiente

colore_rosso.jpg banner_hotel.jpg