Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Attualitą

Camera dei Deputati, quanto mi costi

Camera dei Deputati, quanto mi costi1-camera-dei-deputati.jpg1-camera-dei-deputati-parlamento.jpg
I costi della casta

Nel 2015 la complessa macchina della Camera dei deputati richiese 986 milioni 671 mila 819 euro (dato assestato rispetto ai 985 milioni 129 mila 319 euro previsti).

La Presidente Laura Boldrini promette risparmi: il bilancio di previsione per il 2016 prevede 977 milioni 534 mila 342 euro. Con un risparmio di 9 milioni 137 mila 477 euro (-0,93%) rispetto al 2015. All’erario Montecitorio costerà quindi ancora quasi un miliardo di euro.

Perchè? Qualche numero: i dipendenti in servizio alla Camera dei deputati sono 1521, divisi in cinque livelli.

Quelli più in alto sono 183 che con ruolo di “consiglieri” arrivano a guadagnare 400.000 euro lordi a fine carriera. Di questi, 170 incassano anche l’indennità di funzione, dai 600 ai 3900 euro lordi mensili in base alle qualifiche ricoperte.

Al quarto livello sono inquadrati documentaristi, tecnici e ragionieri: vengono assunti con un stipendio di 1.876,57 netti mensili, ma dopo 25 anni la busta paga sale a 227.786 lordi annui.

Al terzo livello stazionano 777 persone tra segretari, assistenti, infermieri e coordinatori: partono con una retribuzione di 40.968 lordi annui che a fine carriera diventano 167.400.

Dopo 25 anni di servizio un barista o un commesso di Montecitorio arriva a guadagnare 110.000 euro lordi annui. E questo è solo un piccolo spaccato: chiamiamolo castina, ma sempre casta è.

www.giornalesentire.it - marzo 2016

 


 

Attualitą

Attualitą

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif