Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

La Passione secondo Carlos Solito

La Passione secondo Carlos SolitoA_PICCOLI_PASSI_-_Carlos_Solito_2.jpgA_PICCOLI_PASSI_-_Carlos_Solito_3.jpgA_PICCOLI_PASSI_-_Carlos_Solito.jpgA_PICCOLI_PASSI_-_Carlos_Solito6.jpg
A piccoli passi

Gesti di fede, sguardi ammirati, veglie e preghiere costituiscono un reportage in bianco e nero carico di pathos, un neorealismo tutto meridionale. E' la Settimana Santa in Puglia in quarantacinque scatti.

Dal 12 aprile fino al 6 maggio 2014,  il MuDi - Museo Diocesano di Taranto, ospita “A piccoli passi”, progetto fotografico che Carlos Solito, fotografo scrittore e filmaker pugliese ha dedicato alla sua terra di origine.  Solito ha prediletto il bianco e nero, in bilico tra antico e presente perché le tradizioni, soprattutto quelle del Sud Italia (e della Puglia), sono folclore e quindi passato che si rinnova.

Si tratta di un viaggio lentissimo, senza tempo, antico e doloroso. Vi si narra la devozione nella Settimana Santa in Puglia. Durante i giorni del Giovedì, Venerdì e Sabato Santo, fino alla Domenica di Pasqua, devoti, addolorate, penitenti, incappucciati si danno anima e corpo, lentamente, a piccoli passi (da qui il titolo della mostra fotografica) al millenario rito della fede.

La mostra si propone come l’andatura di una processione, con le fasi salienti della Passione, Morte e Resurrezione di Cristo: da Taranto a Grottaglie, da Pulsano a Castellaneta, fino a Francavilla Fontana. Ogni centro allestisce il proprio quadro d’insieme per la lettura dei rituali della Quaresima nell'ultima settimana che precede la Pasqua. Sono in totale 45 (quarantacinque) che tracciano un percorso tra le fase salienti della Settimana Santa, dalla vestizione degli incappucciati che s’incamminano per il viaggio della penitenza, fino alla fotografia finale di Cristo Risorto.

“Carlos Solito ci accompagna in un lungo viaggio in bianco e nero, intenso, drammatico, magistralmente composto. Un viaggio nella profondità delle emozioni, nella rappresentazione della spiritualità. Ogni sua immagine è una costruzione di equilibri fatti da forza narrativa e lirica" scrive Giovanna Calvenzi, studiosa della fotografia.

Carlos Solito, 36 anni, pugliese, salentino (nato a Grottaglie) è un viaggiatore, fotografo, scrittore, filmaker. Dall’avventura in terre estreme allo urban street delle grandi metropoli ama lo stile narrativo del reportage. “Ogni luogo, ogni persona ritratta, dal beduino nel deserto alla modella su un set, ha una storia da ascoltare a suon di gesti, sguardi, silenzi, parole” dice.

La biografia parla di un suo “tachicardico” andirivieni tra magazine e quotidiani nazionali (La Repubblica, Il Messaggero, Rolling Stone,  Bell’Italia, In Viaggio, Marcopolo, Partiamo, Viaggi de Il Sole 24 Ore, Traveller, Sport Week de La Gazzetta dello Sport, Oggi, Dove, Sette e Style de Il Corriere della Sera, Luoghi dell’Infinito dell’Avvenire tra questi). Dopo una ventina di libri fotografici, alcuni tradotti anche all’estero, ha scritto due antologie di racconti: Il Contrario del Sole (Versante Sud, Milano), diventato uno spettacolo teatrale a Parigi, e Montagne (Elliot, Roma) firmato a più mani con Dacia Maraini, Paolo Rumiz, Maurizio Maggiani, Andrea Bocconi e altri. All'attivo ha mostre fotografiche itineranti in Italia ed estero e la regia di cortometraggi. Tra questi un docufilm che racconta un viaggio “omerico” nei luoghi dell’Ilva di Taranto prodotto dalla rivista internazionale Rolling Stone con la quale collabora stabilmente. L’ultimissimo lavoro, appena uscito, è la regia del videoclip "Che ci vado a fare a Londra" del rocker italiano Omar Pedrini, ambientato tra la Basilicata e Londra.

La mostra fotografica è promossa da OZ Film al cui attivo ci sono importanti collaborazioni in produzioni cinematografiche con Salvatores, Sergio Rubini, Vicari e, tra gli ultimi lavori, la fiction televisiva Braccialetti Rossi. Patrocinata dall’agenzia regionale per il turismo Puglia Promozione, dalla Società Geografica Italiana l’iniziativa è contemplata tra gli eventi 2014 dell’Ente Premio Sele d’Oro Mezzogiorno.

Scatti d'autore

Scatti d'autore

185x190.gif colore_rosso.jpg google_1.png boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif banner_hotel.jpg