Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Commenti

M. Occello - Il credito cooperativo da riformare

M. Occello - Il credito cooperativo da riformareborsa_milano.jpgpalazzo_della_borsa_a_milano.jpgcassacentralebanca2.jpg
parti plurimi

Nel mondo del Credito Cooperativo italiano è in corso, da questa estate, un processo di assestamento -reso necessario dalla crisi economica mondiale- e sono all'esame della Banca d'Italia alcune alternative ordinamentali per la  riorganizzazione del comparto in coerenza con l'evoluzione del sistema bancario europeo. Nelle prossime settimane si attende un decreto del Governo in materia.
In questo contesto si discute se sia preferibile in Italia un unico Gruppo bancario cooperativo, oppure se sia possibile e utile averne due o tre, purchè adeguatamente organizzati, radicati nei loro territori, ben patrimonializzati, e capaci di sinergia. Le Casse Rurali trentine spingono per la seconda opzione, come le Raiffeisenkassen di Bolzano (che hanno già avuto dal Governo garanzie di autonomia).
lo scorso luglio, a Milano, Giorgio Fracalossi,  presidente della Federazione della cooperazione e di Cassa Centrale Banca (che coordina le Casse rurali trentine), aveva presentato un progetto di Gruppo bancario cooperativo del Nord Est autonomo da Iccrea (Istituto centrale delle Casse Rurali) e da Federcasse (la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo), che hanno sede in Roma.


< il palazzo della Borsa di Milano
con la scultura dell'artista Maurizio Cattelan




Aveva proposto di chiamarlo &q...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Commenti

Commenti

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg