Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

Protonterapia entra nei Lea

Protonterapia entra nei Leabig.jpgprotonterapia.jpgproton2.jpgrisonanza_magnetica.jpg
Eccellenze sanitarie

La Conferenza Stato - Regioni ha sancito l'intesa tra Governo, Regioni e Provincie Autonome rispetto all'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza per inserire la protonterapia nei Lea i Livelli essenziali di assistenza ovvero quelle prestazioni e i servizi che il Servizio sanitario nazionale è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione (ticket).
L'intesa prevede l'impegno entro febbraio a discutere, in un'apposita commissione, la possibilità di inserire anche quei tumori benigni o maligni (indipendentemente dalla sede e dalla istologia) per i quali l’adroterapia garantisce una miglior distribuzione della dose.

La protonterapia (o terapia protonica) è una forma particolare di radioterapia che utilizza, al posto dei raggi X ad alta energia (fotoni), utilizzati nella radioterapia convenzionale, particelle elementari dotate di massa e carica (protoni in questo caso) per irradiare un tessuto tumorale. I protoni rilasciano la loro energia nei tessuti irradiati in maniera caratteristica: la dose è infatti depositata quasi interamente, con estrema precisione, nello spazio di pochi millimetri alla profondità desiderata. Questa proprietà li rende particolarmente adatti alla somministrazione al tumore di dosi elevate, risparmiando al contempo i tessuti sani circostanti la lesione, e quindi riducendo gli effetti collateral...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg