Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Bugge Wesseltoft live con Christian Prommer

Bugge Wesseltoft live con Christian Prommer1.jpg
Le recensioni di SENTIRE

di Giulia G. Pedrotti - Il concerto inizia puntuale con l’ apertura del “The mood Between” , progetto di Luca Fronza e Juan Manuel Moretti, che introduce  il Melotti a quella che sarà l’atmosfera caratterizzante dell’ intera  serata.

Tra campionamenti loop e incursioni del basso elettrico di Moretti, i due trentini “giocano” nel modificare, distruggere e ricreare le tracce e gli input musicali selezionati da Fronza in un crescendo che vede nell’ ultimo brano l’aggiungersi di un sax (un fuori programma) che conclude la performance passando il testimone al duo “nordico” di Wesseltoft e Promer. Sicuramente azzeccata la scelta del direttore artistico Danis Longhi di concepire ogni serata con un ottimo “antipasto” prima di servire il “piatto forte”, regalando al pubblico ben 2 ore e 30 di spettacolo.

Bugge inizia al pianoforte e l’atmosfera si riscalda subito: ritmo accattivante e un dialogo serrato tra batteria e piano,  con incursioni di elettronica lanciate dal laptop dei due artisti che oltre ad essere elemento compositivo divengono a loro volta stimolo creativo per il prosieguo della performance. La postazione a ferro di cavallo  di Bugge catalizza l’attenzione sul musicista che è in continuo movimento tra  pianoforte acustico , laptop, sintetizzatore, fender rhodes e alcuni accessori a percussione. Cambiano i suoni, partono i loop, e l’improvvisazione scivola fluida tra strumenti a tastiera e i vari accessori a percussione…

Christian Prommer, alla batteria, accompagna i momenti di climax  con una ritmica fitta e robusta ma sa rivelarsi minimalista nei tratti  più rilassati del concerto. Durante la serata si toccano picchi davvero notevoli e di certo ci troviamo di fronte alla degna espressione di una delle strade attualmente battute dalla musica jazz e strumentale in generale.

Il pubblico se ne torna a casa soddisfatto in attesa del prossimo appuntamento con Robert Glasper, una chicca di questa programmazione che ha fornito alla città della Quercia eventi di grande interesse sul piano della musica contemporanea.

Rovereto, 13.3.2016
 

Persone e idee

Persone e idee

185x190.gif colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg google_1.png photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif