Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

A Rovereto c'è un nuovo museo: dedicato al caffè

A Rovereto c'è un nuovo museo: dedicato al caffècobo_museo_del_caffe_sentire_8.jpgcobo_museo_del_caffe_sentire_15.jpgcobo_museo_del_caffe_sentire_9.jpgcobo_museo_del_caffe_sentire_11.jpgcobo_museo_del_caffe_sentire_5.jpg
La collezione Bontadi

Si chiama COBO: è il Museo della Torrefazione Bontadi, una  collezione di strumenti per la produzione del caffè, dal 1790, anno di fondazione della ditta, ai giorni nostri. Circa 300 pezzi attraverso i quali è possibile anche legere l'evoluzione tecnologica nella mescita di quel prodotto che ci rende tutti italiani: l'espresso.

Due secoli di storia che dalla macchina conducono - in vetrina - alla tazzina con una bellissima collezione di porcellane visibile dalla "cortesela" che conduce alla Torrefazione. Molti i modelli di Faema e di Gaggia case storiche della produzione di macchine per caffè.

A volerlo Stefano Andreis, titolare della torrefazione più antica di Italia, inaugurata a Rovereto con un affollatissimo taglio del nastro cui ha preso parte tutto il Trentino che conta con Presidente della provincia, Prefetto, Sindaco, Assessori provinciali e comunali, parlamentari, esponenti del mondo dell'arte e dell'economia trentina.

L'imprenditore (che siede anche nel cda del Mart) è il curatore del museo. Ha rilevato l'azienda nel 2004 da Remo Bontadi che era presente alla cerimonia, emozionatissimo e contornato dalla famiglia.

Il piccolo ma prezioso museo è  in vicolo del Messaggero, nel centro storico di Rovereto. Vi si accede da piazza delle Oche (piazza Cesare Battisti) dove si affaccia il caff&...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Viaggi

Viaggi

Isgr.jpg banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg logoViaggiareSicuri.jpg