Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

Isa Grassano, viva la colazione

Isa Grassano, viva la colazioneisa_libro_ok.jpgUSA_QUESTA.jpgbreakfast2.jpgcolazione.jpg
''Colazioni da Tiffany''

"Fai colazione come un re, pranza come un principe e cena come un povero". E' un vecchio detto che funziona ancora. I nutrizionisti lo dicono da tempo: il pasto più importante della giornata non è il pranzo, ma la colazione. Volersi bene significa concedersi il tempo di farla, alzarsi prima se occorre, comunque mai e poi mai saltarla. Un caffè di fretta, per poi ritrovarsi al bar per un altro caffè riparatore, corredato da cornetto, è un dispetto che facciamo al nostro corpo perchè è proprio al mattino, dopo almeno 8 ore di digiuno, che il nostro corpo necessita di ricaricarsi con qualità. E' il momento in cui l'organismo vorrebbe i nutrienti fondamentali per cominciare la nuova giornata.
Non fare colazione oltre a non aiutare a partire bene, aumenta la fame nervosa e questo comporta un aumento di peso, rallenta il metabolismo e appesantisce la digestione. L'errore più grosso? Bere un solo caffè a stomaco vuoto: nel tempo può provocare gastriti e reflusso esofageo. Una colazione abbondante e nutriente  permette quindi all’organismo di mantenersi in salute . Ma attenzione: nemmeno abbuffarsi. “Est modus in rebus” dicevano gli antichi e allora per concedersi al rito benefico della colazione bisogna anche essere consapevoli di quanto sia importante trattarsi bene.
Un manualetto da poco in libreria, uscito per  Newton Com...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg