Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Boccioni: genio e memoria

Boccioni: genio e memoria
Mostre in corso

Nella ricorrenza del primo centenario della morte di Umberto Boccioni (1882-1916), il Comune di Milano e il Mart di Rovereto celebrano l'artista con due mostre che ne evidenziano, alla luce anche di documenti inediti, il percorso artistico e la levatura internazionale.

Dopo il successo a Palazzo Reale di Milano, la mostra Umberto Boccioni. Genio e Memoria offre un percorso selettivo sulle fonti visive che hanno contribuito alla formazione e all'evoluzione dello stile dell'artista futurista. L'esposizione, frutto di un lavoro di ricerca svolto dai Musei Civici di Milano e promossa dalla Soprintendenza del Castello Sforzesco in collaborazione con il Museo del Novecento, il Mart di Rovereto e la casa editrice Electa, presenta circa 150 opere tra disegni, dipinti, sculture, incisioni, fotografie d'epoca, libri, riviste e documenti ed è sostenuta da prestiti e collaborazioni di importanti istituzioni museali e collezioni private italiane e straniere.

Umberto Boccioni. Genio e Memoria dialoga con l'attività espositiva del museo, con le opere presenti nelle Collezioni museali e con i progetti della Casa d'Arte Futurista Depero, seconda sede del Mart. L’attività di Umberto Boccioni viene esplorata attraverso accostamenti con le opere dei suoi coevi, molte delle quali appartenenti alle Collezioni museali, e con preziosi materiali d’archivio. La mostra su Boccioni dialoga con l’attività espositiva, sviluppata nel museo e negli spazi della Casa d’Arte Futurista Depero, e si riverbera nella ricerca internazionale dell’Archivio del ‘900, presso cui ha sede il CISF, Centro Internazionale Studi sul Futurismo.
 

 

  
 

> Divisionismo da Madrid a Rovereto
 

Arte e cultura

Arte e cultura

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg google_1.png photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif