Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Attualitā

La vigna di Narciso

La vigna di NarcisoLuigi_Spagnolli_4.jpgLuigi_Spagnolli_1.jpgLuigi_Spagnolli_6.jpgLuigi_Spagnolli_5.jpgvite.jpg
Storie di Vino

Loro, un concorso come “La vigna eccellente” dove si premiano le-vigne-belle-come-un-giardino, non lo vinceranno mai.  Eppure sono eccellenza, tradizione, passione, storia. Il loro lavoro si svolge attorno al vero vitigno autoctono del Trentino: l'Ambrosc ovvero ... il lambrusco, la pianta che a fine '800 fu capace di resistere alla Filossera.

All'epoca una specie di Apocalisse era calata nei campi: nulla fu come prima. Il parassita aveva mangiato le radici della vite in tutta Europa, l'agricoltura stava sparendo. Ci si accorse che il flagello non attaccava però la vite americana e così da allora ogni pianta di vite è innestata proprio sulla vite americana. Lo si fa anche oggi.

Non però le viti dei dieci vignaioli (i “Dolomitici”) che quattro anni fa han deciso di mettersi insieme per tentare una via autonoma, sostenibile e di qualità. Le loro viti sono “franche di piedi” pertanto anteriori alla catastrofe di fine '800. Ciò porta a dire che sia proprio l'Ambrosc il vitigno veramente autoctono del Trentino.

L'80% della produzione è tra Ala e Avio, dove oggi c'è un vitigno importante come un reperto di storia. E' questo il regno del loro Lambrusco “a foglia frastagliata”, pianta che possiede una virtù eccezionale: sa “autopulirsi”: il chicco malato, cade.
...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Attualitā

Attualitā

Isgr.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg