Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Attualitą

Uomini contro le donne

Uomini contro le donnecose_da_uomini_2.jpgcose_da_uomini_1.jpgcose_da_uomini_18.jpgcose_da_uomini_9.jpgcose_da_uomini_19.jpg
Arte vs Violenza

Uomini gelosi, possessivi, donne che li perdonano, che denunziano... ma poi  restano. Ne muore ormai una al giorno e in quest'ultima settimana ne sono morte 4. L'estate tragica ha lasciato posto ad un autunno altrettanto tragico con morti annunciate, donne che speravano di cambiare quegli uomini che dicevano di amarle. Il problema è grave e chiede uno scatto culturale.

Le immagini di questa pagina si riferiscono ad una iniziativa che ha lasciato il segno:  "Cose da uomini" era un progetto di ricerca (a cura di Susanna Sara Mandice) sul tema della violenza maschile.

Quattro giovani artisti hanno affrontato il tema della violenza di genere durante una miniresidenza formativa (gennaio 2014) che si è trasfornata in una mostra di opere d’arte inedite, scaturite dal workshop allestita alla Galleria Civica di Bolzano.

Un progetto di elevata qualità artistica e culturale, per ripensare la nostra società in un’ottica di genere. Superando la prassi che delega il dibattito sulle politiche di genere quasi esclusivamente alle donne e a contesti specifici, il progetto aveva coinvolto principalmente gli uomini,in modo attivo e responsabile.Quattro artisti (Gianni Moretti, Benno Steinegger, Benjamin Tomasi, Cosimo Veneziano) hanno lavorato per decostruire e superare la cultura della violenza maschile, in un percorso volto a educare, sensibilizzare, alimentare il dibattito.

In un momento storico in cui il tema sembra godere del più ampio interesse, diventa urgente affrontare il fenomeno anche attraverso l'arte, superando gli stereotipi, teneno presente che la violenza contro le donne è un fenomeno che riguarda la società tutta.

Il linguaggio dell’arte contemporanea, per vocazione è il più adatto a interpretare l’attualità, ad analizzarne le tendenze e a immaginare gli scenari possibili, suggerisce percorsi di senso e condivisione che in "Cose da uomini" hanno agito con l’analisi critica dei dispositivi culturali che supportano la violenza.

Perché l’arte, al servizio della collettività, può davvero contribuire a costruire una cittadinanza attiva, consapevole e partecipe.









Cose da uomini
La violenza sulle donne nelle opere di quattro artisti contemporanei

Gianni Moretti, Benno Steinegger, Benjamin Tomasi, Cosimo Veneziano
Galleria Civica di Bolzano
Un progetto a cura di Susanna Sara Mandice
in collaborazione con Codice Ivan

 

Attualitą

Attualitą

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif