Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Premio Godio a Alessandro Gilmozzi

Premio Godio a Alessandro GilmozziBR_AGF0084-001.jpgBR_AGF0100-001.jpgtrentodoc.jpgexpo_giornale_sentire_9.jpgexpo_giornale_sentire_4.jpg
Chef d'alta quota

Alessandro Gilmozzi, chef patron del Ristorante El Molin di Cavalese, ha rIcevuto un  riconoscimento importante: il Premio Godio 2016 istituito in memoria del grande chef Giancarlo Godio indetto da Gourmet International e inserito dal 2004 come parte integrante del WineFestival & Gourmet

Il premio è stato assegnato a Gilmozzi in quanto miglior interprete, secondo la giuria, del territorio grazie all'utilizzo di prodotti freschi stagionali tipici del territorio ed elaborati ad alto livello.
Abbiamo avuto modo di assaggiare le buone cose di Gilmozzi all' Expo. IN questa pagina la recensione della cena vip milanese.

***


Alessandro Gilmozzi, cucinar coi fiori

La Sala Scirocco Decumano dello spazio Eatitaly ha ospitato la raffinata creatività di Alessandro Gilmozzi chef di El Molin a Cavalese: cena doc, con tutti ingredienti naturali, comprese le erbe, dall'acetosella ai nasturzi.
Lo chef ha preparato per antipasto di krapfen alla trota fario al profumo di "tisana della foresta", quindi una battuta di grigio alpina  - in pasta croccante - e una mela caramellataa dadini adagiata su una fonduta di Trentingrana davvero molto buona.

Come primo erano di scena le "pacche Monograno Felicetti" ripiene di grana (Trentin Grana of course) accompagnate da una crema di porri affumicati con  finferli anticipati da una crudità di salmerino con Pino crescione e acetosella: squisita.

Come secondo ci ha convinto un po' meno la coda brasata di razza Rendena con i sapori della mela, del pisello fresco, decorata con nasturzi.
Il tutto è stato bagnato da Trento Doc Altemasi gran riserva un dotati Flavio riserva del 2007,con i primi piatti un Alpe regis passa dose2008 un ottimo maso Toresella couve' iGT Dolomiti del 2012 è un Teroldego Rotaliano doc riserva 2011 che viene dalla cantina di Castel Firmian di Mezzocorona molto corposo è davvero molto apprezzato dai commensali.

Assolutamente delizioso il dolce : il crumble ai frutti rossi accompagnato da un sorbetto di mele e sedano assolutamente strepitoso.Con il dolce é arrivato un altro Trentino Doc: uno squisito Vino Santo Adele 2000.

Voto finale 10 e lode a detta di tutti i commensali a partire dal tavolo vip con Adriana Volpe e Ugo Rossi schierati alla testa dei 200 invitati. TrentoDoc come noto è partner tecnico del padiglione nei momenti istituzionali, quali i brindisi ufficiali e gli incontri con le autorità.

Con i suoi vini fermi e bollicine di montagna, l’Istituto Trento Doc e il Consorzio Vini del Trentino, con il supporto della Provincia Autonoma di Trento, sono fin da maggio nel padiglione “Vino, a taste of Italy” realizzato da Verona Fiere-Vinitaly e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Sono oltre 50 le etichette trentine presenti all'esposizione universale con il meglio della produzione di montagna.

Al Trentino è stato dedicato uno spazio espositivo autonomo, vicino alle altre Regioni: 56 le etichette presenti, con 16 vini bianchi, 8 rossi e 32 Trentodoc.
E' possibile - dotandosi di una apposita card - avere l’opportunità di conoscere i vini trentini, non solo nell’area dedicata ma anche attraverso degustazioni guidate che verranno proposte durante i sei mesi. Un’occasione unica per tanti ospiti sia stranieri, che italiani, per venire a contatto con uno dei prodotti simbolo del territorio trentino: il vino.

Ci sono  22 produttori e case spumantistiche partecipanti a Expo: Abate Nero, Altemasi, Cantina Mori Colli Zugna, Cantina Rotaliana di Mezzolombardo, Cantina Toblino, Cavit, Cantine Monfort, Conti Wallenburg, Donati Marco, Endrizzi, Ferrari F.lli Lunelli, Fondazione Edmund Mach – Istituto Agrario di S. Michele, Gaierhof, Letrari, Maso Poli, Mezzacorona, Moser, Pedrotti Spumanti, F.lli Pisoni, Rotari, Vallarom, Zeni Roberto.
Milano 9 luglio 2015 - C.Perer


LEGGI
> Expo 2015: ecco il Trentino
> Convivio, il "modo trentino"
> Dallapiccola "Expo prosegue al Mart e al Muse"
> Expo 2015, primi dati ufficiali
> Palazzo delle Albere vetrina per Expo2015
> In treno e bus ad Expo2015
> Trentino protagnista al Padiglione del Vino

Persone e idee

Persone e idee

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif