Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Popoli

Iran: video propaganda per giustificare le esecuzioni

Iran: video propaganda per giustificare le esecuzioniiran-rohani-bomba-atomica-dialogo.jpgiran.jpgcarceri.jpg
Diritti Umani

In questi giorni uno spot radiofonico informa gli italiani e soprattutto le imprese che ci sono importanti opportunità di business con l'Iran. Una delegazione di alto livello è in Italia per i B-to-B. Naturalmente agli italiani non si dice l'altra faccia della medaglia, quella delle esecuzioni, della propaganda, dei processi sommari.

Ma i condannati a morte mostrati in televisione, per  convincere l’opinione pubblica della loro colpevolezza (nascondendo il fatto che essi erano stati giudicati colpevoli di reati definiti in modo del tutto vago e generico e al termine di processi gravemente irregolari) sono un fatto incontestabile a cui hanno assistito molti iraniani.

Lo denuncia un rapporto Amnesty International che ha accusato le autorità iraniane di aver fatto ricorso a una macabra forma di propaganda per degradare i condannati a morte agli occhi dell’opinione pubblica e aver deviato l’attenzione dai processi irregolari culminati nelle sentenze capitali ai loro danni.

I fatti: il 2 agosto 2016 sono stati messi a morte 25 uomini accusati di appartenenza a un gruppo armato. Subito dopo, le autorità iraniane hanno avviato una massiccia campagna di comunicazione facendo trasmettere dai mezzi d’informazione sotto il loro controllo tutta una serie di video contenenti “confessioni” forzate degli imputati, allo scopo di giustificarne l’esecuzion...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Popoli

Popoli

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner_GIF_Sentire.gif DECENNALE.jpg