Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Erri De Luca ''Le parole senza significato''

Erri De Luca ''Le parole senza significato''USA_QUESTA.jpgfilm_Erri_De_Luca_7.jpgUSA_QUESTA-001.jpgErri_primo_piano_12.jpg
di Corona Perer

Dare la parola un tempo aveva significato. Solitamente comportava un impegnarsi con tutto il proprio onore di persona. Oggi non è più così, constatazione che si fa ancora più amara per chi crede alla responsabilità della parola. Perciò il commento politico alla recente situazione politica italiana del dopo elezioni non può che essere tranchant. "Il voto? Carta straccia per chi ci governa". La parola data, insomma. è stata tradita. E' nella parola scarna, amara, vera, che Erri De Luca trova il suo "centro".
La sua particolare predilezione è per quella sacra a cui si è avvicinato - da laico e non credente. "Ha salvato tutti i miei risvegli, rendendo accettabile l'attrito con la vita. Così mi sono ostinato a trafficare la Parola, alla fine credo solo di essere solo diventato proprietario della lingua italiana" ci aveva detto a Rovereto dove aveva parlato del suo rapporto con i testi sacri arrivati a noi "approssimati per difetto".
La Sacra Scrittura che lui ha studiato da solo, quando ancora non era scrittore e faceva l'operaio, è un territorio che frequenta ancora: ha appena finito di tradurre il libro di Ester, come racconta in questa intervista. "Non sono però un credente" precisa. E quando gli avevamo chiesto perché ciò non fosse accaduto, aveva risposto "...non lo so, ma non sono ancora riuscito a dare del Tu a Dio". Tra testi sacri e racconti,  Erri De Luca frequenta da qualche tempo anche un nuovo linguaggio: quello cinematografico.

La parola che diventa atto/fatto: a differenza della concezione ebraica che tu ben conosci, oggi in politica viviamo in realtà il contrario di ciò che "è detto". Come giudichi questo momento politico?
In politica le parole hanno un breve valore d'uso, scadono in fretta, possono essere negate e smentite senza perdita di credibilità per chi le pronuncia. Ma in questi ultimi giorni si arriva alla sfacciataggine di fare il preciso contrario di quanto dichiarato agli elettori: un governo PD/PDL. Il voto e' diventato per loro carta straccia.

Cosa ti auguri o ti aspettavi per l'Italia?
Mi auguro ciò che dice il verso di un poeta tedesco, Holderlin, il quale dice: "Dove esiste il pericolo, aumenta anche ciò che salva". Spero che questa frase si applichi presto all'Italia.

Il fatto che ti ha colpito di più in questi ultimi tempi come uomo/intellettuale?
Ho avuto il permesso di visitare un Centro Identificazione Espulsione per immigrati colpevoli di scarsa documentazione. Stanno prigionieri senza sapere quando verranno rilasciati, mesi su mesi su mesi. Ho avuto misura della ingiustizia che aggiungiamo a vite sfortunate.

Che stimoli ricevi (in positivo/negativo) dal folto pubblico che ti segue nella rete?
Con loro comunico pensieri telegrafici, ricevo-scambio, è ritmo veloce di critica e consenso, mi aggiorno sulla temperatura che corre tra le fibre della comunità che legge e scrive.

Recentemente sei stato in Israele: come hai visto quella realtà sia sul piano civile che culturale?
E' un piccolo territorio sul quale insistono almeno tre monoteismi con le loro origini. E' un concentrato dei nervi scoperti del mondo. A Gerusalemme uno mi disse che lì una telefonata al cielo non era una interurbana. Su quella terra pesano tre cieli monoteisti che si negano a vicenda.

Che cosa stai preparando in questo periodo?
Ho finito la traduzione del libro di Ester dall'ebraico antico e sto terminando un racconto di mare.

E poi il cinema. Che emozioni ti ha dato vedere la parola che si trasforma in azione filmica?
C'è una lotta antica tra parola e immagine, in questo caso riescono a fare pace, stanno bene insieme. Questa e' stata la mia sorpresa.
(2015)


LEGGI ANCHE
> Indagato per la Tav "Molto onorato"
> Erri De Luca su GIORNALE SENTIRE"

< foto di Corona Perer
 

Persone e idee

Persone e idee

colore_rosso.jpg google_1.png boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif