Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Federico Garolla, fotografo dell'Italia perduta

Federico Garolla, fotografo dell'Italia perdutaFederico_Garolla_2.jpgFederico_Garolla_7.jpgFederico_Garolla_6.jpgFederico_Garolla_1.jpg
Realismo in fotografia

Oggi è la figlia  Isabella a curare la divulgazione e lo studio del suo grande patrimonio iconografico. Federico Garolla è mancato due anni fa (nella primavera del 2012) poco dopo aver affidato a lei il compito di curare il suo immenso archivio.

Garolla lavorò con Epoca, Oggi, L’illustrazione italiana,  fino all’abbandono del fotoreportage agli inizi degli anni ‘70: non si riconosceva più nel sistema dell’informazione italiano. Con il suo stile Federico Garolla è stato specchio e interprete dell’Italia del tempo, sospesa fra la miseria del dopoguerra e le speranze della ricostruzione.

Dunque la Napoli dei film di De Sica, i reportage sociali che raccontano la realtà contadina del Sud e, al contempo, i nuovi volti, i nuovi miti, dell’incipiente miracolo economico: le modelle vestite dai primi grandi stilisti che posano per le strade, la vitalità di un mondo intellettuale che torna ad esprimersi dopo gli anni del fascismo e della guerra, colti spesso nell’intimità del quotidiano grazie ad un’assidua e lunga frequentazione personale.

Lo spaccato di un’Italia “perduta”, alle soglie della modernizzazione del Paese, e della cultura che ne è stata espressione. Ne era consapevole anche Graziella Lonardi Buontempo, mecenate dell’arte oltre che collezionista e curatrice di mostre interna...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg