Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Joseph Stiglitz: ''La disuguaglianza, frutto dei tempi''

Joseph Stiglitz: ''La disuguaglianza, frutto dei tempi''festival_economia_giornale_sentire_7.jpgdida-new1.jpgfestival_economia_giornale_sentire11.jpgfestival_economia_giornale_sentire_6.jpg
Stiglitz, Rodrik, Atkinson

Il premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz  ha lanciato a Trento, lo scorso anno, un messaggio positivo.  "La disuguaglianza è la conseguenza delle politiche che si mettono in campo e dunque possiamo contrastarla. Il problema non è il capitalismo del 21esimo secolo, ma le politiche che si mettono in campo. L’aspetto più spiacevole della disuguaglianza è la conseguente disparità di opportunità". E fin qui si potrebbe dire: nulla di nuovo. Ma l'analisi offerta al Festival Economia va più a fondo.

"Possiamo intervenire per cambiare le politiche che generano la disuguaglianza – ha aggiunto Stiglitz – ma dobbiamo intervenire rapidamente, non bastano piccoli aggiustamenti, servono cambiamenti fondamentali ed urgenti. Serve capirne molto meglio le cause e riscrivere le regole dell'economia capitalistica, altrimenti fra 30 anni avremo una società ancora più diseguale".

Ed ancpra: "Per anni molti economisti – ha ricordato Stiglitz – hanno evitato di studiare il fenomeno della disuguaglianza, considerandolo una questione controversa. Risultato la disuguaglianza e' cresciuta notevolmente negli ultimi decenni, anche in Europa". Stiglitz ha poi ricordato che il paese dove vi sono meno differenze sociali e' la Danimarca mentre Stati Uniti, Gran Bretagna ed Italia sono ai vertici mondia...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg