Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Biennale Architettura di Venezia

Biennale Architettura di Veneziausa_questa.jpgSgabelli.jpgbiennale.jpg
Le scelte di Rem Koolhaas

"Una Ricerca Corale sull'Architettura"  così Paolo Baratta, presidente della Biennale. Sono 65 le partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Sono 10 i paesi presenti per la prima volta: Costa d’Avorio, Costa Rica,Repubblica Dominicana, Emirati Arabi Uniti, Indonesia, Kenya, Marocco, Mozambico, Nuova Zelanda.

La 14. Mostra Internazionale di Architettura dal titolo Fundamentals, diretta da Rem Koolhaas, ha deciso dopo diverse edizioni dedicate alla celebrazione del contemporaneo, di concentrarsi sulle storie, con l'intento di indagare lo stato attuale dell’architettura e di immaginare il suo futuro.

Fundamentals consiste quindi in tre mostre complementari, ciascuna delle quali differisce in maniera sostanziale dai precedenti modelli di Biennale. Rem Koolhaas  ha voluto  che per la prima volta, i padiglioni nazionali sviluppassero un unico tema: 65 paesi – ai Giardini, in Arsenale e in altri luoghi della città – indagano i momenti decisivi di un percorso secolare di modernizzazione. "I Paesi dimostrano, ciascuno a suo modo, una frantumazione radicale delle modernità in un secolo dove il processo di appiattimento globale sembrava rappresentare la narrazione dominante" afferma Koolhaas che per questa edizione ha messo Danza, Musica, Teatro, Cinema in rete con la Mostra di Architettura.

"In un momento di trasformazione politica cruciale, abbiamo scelto di guardare all’Italia come a un paese fondamentale, unico nel suo genere ma anche emblematico di una situazione globale nella quale molti paesi si trovano in bilico fra il caos e la piena realizzazione del loro potenziale" ha detto il curatore.


< foto: una grande torre costituita da 720 sgabelli
è la proposta della Repubblica del Kossovo



Monditalia, all’Arsenale rappresenta una scansione dell’Italia costituita da 82 film, 41 progetti di ricerca. Ognuno rappresenta delle condizioni uniche e specifiche ma tutti insieme costituiscono un ritratto complessivo del paese ospitante.  Monditalia alle Corderie ricorda senza compiacimento né pregiudizio le complessità della realtà del nostro paese.

Il Padiglione Italia in Arsenale, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la PaBAAC - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee - è curato quest’anno da Cino Zucchi con una mostra dal titolo Innesti/grafting.

La storia degli ultimi cento anni prelude a Elements of Architecture al Padiglione Centrale, dove il curatore ripropone al mondo contemporaneo nuovi riferimenti della disciplina: per gli architetti, ma anche per il dialogo con la committenza e la società. Elements of Architecture  al Padiglione Centrale è il risultato di una ricerca durata due anni presso la Harvard Graduate School of Design e della collaborazione con esperti provenienti dall’industria e dal mondo accademico. Sottopone a una analisi al microscopio gli elementi fondamentali dei nostri edifici, utilizzati da ogni architetto, in ogni tempo e in ogni luogo: pavimenti, pareti, soffitti, tetti, porte, finestre, facciate, balconi, corridoi, camini, servizi, scale, scale mobili, ascensori, rampe. Esempi antichi, passati, presenti e futuri degli elementi sono messi a confronto in stanze dedicate ciascuna ad un singolo elemento. Per creare esperienze diverse, abbiamo ricostruito alcuni ambienti molto differenti tra loro – archivio, museo, fabbrica, laboratorio, modello, simulazione.

Danza, Musica, Teatro e Cinema, con i programmi dei direttori Virgilio Sieni, Ivan Fedele, Àlex Rigola e Alberto Barbera partecipano alla vita della sezione, insieme a dibattiti e seminari lungo i sei mesi della durata della Mostra. Quest’anno i “Meetings on Architecture” organizzati dalla Biennale si arricchiscono durante i sei mesi di Mostra nello spazio delle Corderie dell’Arsenale, 22 gli Eventi Collaterali ufficiali ammessi dal direttore e promossi da enti e istituzioni internazionali in vari luoghi della città.

Arte e cultura

Arte e cultura

colore_rosso.jpg google_1.png boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif