Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Gabriele Basilico: La progettualitą dello sguardo

Gabriele Basilico: La progettualitą dello sguardogrigio-dida.jpg22_Roma_1997-c2e7fb08a0.jpgbasilico.jpgBasilico_giornale_sentire.jpg
Storie di fotografia

Il 12 febbraio 2013 moriva Gabriele Basilico lasciando un grande vuoto nella fotografia italiana e la sua ricerca continua ad essere fonte di riflessione per quanti desiderano approfondire il tema del tessuto urbano e dei suoi cambiamenti.

Gabriele Basilico (1944-2013), è stato uno dei più grandi fotografi degli ultimi quarant’anni e punto di riferimento per diverse generazioni di architetti, urbanistie paesaggisti.


“Quello che mi interessa in modo costante, quasi ossessivo, è il paesaggio urbano contemporaneo, il fenomeno sociale ed estetico delle grandi, rapide, incontenibili trasformazioni in atto nelle città del pianeta” diceva.

La vita Gabriele Basilico fu a tutta fotografia. Nasce a Milano nel 1944, dopo la laurea in Architettura (1973), si dedica con continuità alla fotografia. La forma e l’identità delle città. “Milano ritratti di fabbriche” (1978-­80) è il primo lungo lavoro che ha come soggetto la periferia industriale. Nel 1984-85 con il progetto “Bord de mer” partecipa, unico italiano, alla Mission Photographique de la D.A.T.A.R., il grande incarico governativo affidato a un gruppo internazionale di fotografi con l’obiettivo di documentare le trasformazioni del paesaggio francese.

Nel 1991 partecipa, con altri fotografi internazionali, a una missione a Beirut, città devastata da un...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Scatti d'autore

Scatti d'autore

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg