Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Ambiente

L'acqua non ha confini

L'acqua non ha confiniacque-minerali.jpgacqua-001.jpg
La gestione dell'acqua

Oggi le guerre nascono per l'acqua. Il conflitto arabo palestinese e israeliano ne è il più lampante esempio. Tutto ruota intorno alla gestione dell'acqua che da quelle parti...è poca. Ma come si può giuridicamente definire l'acqua nei rapporti tra stati?

“L’acqua è una connessione a livello fisico tra i Paesi” afferma Mark Howells, ricercatore presso la Royal Institute of Technology di Stoccolma. E quindi è di tutti: è tua e mia dice un popolo al suo nemico.

All’interno di un sistema basato sugli Stati Nazione, come si può essenzialmente prendersi cura di questi fiumi, sia da un punto di vista ambientale che socio-economico?

In risposta a queste problematiche, nel 1992, l’ONU ha istituito la Convention on the Protection and Use of Transboundary Watercourses and International Lakes (Water Convention), per rafforzare le misure adottate dai vari Stati nella protezione e gestione delle acque transfrontaliere.

Il Water-food-energy-ecosystem nexus, ha come obbiettivo quello di considerare simultaneamente gli interessi non solo dei vari Paesi coinvolti, ma anche di tutti i settori in gioco (energia, acqua, cibo e ambiente).

Un esempio? Immaginiamo che un fiume passi per il Paese A e per il Paese B. E che il Paese A utilizzi l’acqua principalmente per la sua agricoltura, mentre il Paese B ne abbia bisogno per la produzione di energia idroelettrica. E come si fa? Secondo il modello proposto, la gestione delle acque di questo ipotetico fiume dovrà basarsi su una cooperazione sia transfrontaliera, quindi considerando il contesto socio-economico e giuridico di entrambi i Paesi, sia inter-settoriale, valutando le esigenze di tutti gli ambiti interessati.

È quindi importante ricordare che ciò che avviene in un particolare settore può influenzare le dinamiche degli altri sistemi con un impatto che va anche oltre i confini nazionali. Ma anche non dimenticare mai che l'acqua è un bene di tutti e non ha confini, ne è possibili tracciarli sul suo fluire.

G. Vasto, luglio 2015

Ambiente

Ambiente

colore_rosso.jpg 185x190.gif google_1.png banner_hotel.jpg