Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Gianni Calcagnini l'artista che ha arato il cuore

Gianni Calcagnini  l'artista che ha arato il cuore32_Calcagnini_INSTALLAZIONE_Urbino_Resort.jpgCuore_nel_Paesaggio_URBINO_RESORT_9_ph_Alessia_Ugoccioni-001.jpg
Montefeltro in arte

Un cuore verde nel paesaggio. Lo  si scorge da lontano, tra le colline della Valle del Foglia, nel Montefeltro, opera di  Land Art dell’artista marchigiano Gianni Calcagnini (Fano 1943).

Disegnato dall’artista con piantumazioni sempreverdi su uno dei crinali prossimi a Urbino, il cuore si trova nella tenuta Ss. Giacomo e Filippo a qualche chilometro da Montecalvo in Foglia verso Sassocorvaro poco sotto al maestoso cavallo che Calcagnini ha dedicato all'intelletto ("il Pensiero è più veloce dell’Azione").

La relazione tra il cuore e il cavallo che salta verso il cielo costituisce l'ideale complemento di una installazione permanente.

“Ho realizzato il cuore circa 4 anni fa ma nella terra argillosa di questi calanchi le piantine si sviluppano lentamente e hanno bisogno di cure continue - spiega l’artista - da poco con la primavera il verde è cresciuto vivificando un calanco destinato altrimenti ad essere incolto: è un cuore pulsante che ci mostra la bellezza di ogni angolo di natura, anche del più impervio; è il battito della terra che sente l’uomo prendersi cura di lei…”.

Pittore e scultore, Gianni Calcagnini, reduce da esperienze in Messico, Spagna, Iran e Stati Uniti, sperimenta ogni giorno con la natura, suo interlocutore preferito. L’artista nativo di Luca (Fano, PU) da tempo interviene con la sua arte nel paesaggio che lo circonda, nei pressi di Mondaino (RN), dove vive e lavora, e nell’Oasi de “La Badia”, all’interno della Tenuta Ss. Giacomo e Filippo: trecentosessanta ettari a coltivazione biologica in un ambiente incontaminato caratterizzato da colline marnoso-argillose, boschi, pianure fluviali e maestose querce secolari.

Il cuore non è un caso: è artista che ama la Pace, detesta la Guerra, Calcagnini. E' ciò che manca oggi per rinsaldare quel legame ancestrale con la terra che abbiamo dimenticato. Calcagnini ricerca continuamente questo dialogo (Gaia nel 1995 era la donna “arata” sulla collina di Mondaino).

Dentro la Tenuta Ss. Giacomo e Filippo, posta sotto tutela del SIC della Provincia di Pesaro e Urbino, opera anche l'azienda agricola della famiglia Bruscoli che tramanda la tradizione rinascimentale delle colture e la filosofia del territorio nel rispetto dell’ambiente e delle sue radici storiche.

Gianni Calcagnini detto Giannino, era l'artista giusto per questo luogo. Quest'anno  festeggia  i suoi 70 anni essendo nato nel Gennaio 1943, in pieno conflitto bellico, a Luca, una piccola frazione di Fano in provincia di Pesaro-Urbino. Sono anche 40 gli anni di carriera caratterizzati da tanto viaggiare per il mondo (Iran, Spagna, Messico, Stati Uniti) ma con il cuore in Italia e a Mondaino (RN) dove, insieme a scultura e pittura si occupa di agricoltura biologica e conservazione del territorio.



> L'oasi La Badia e Urbino Resort

Arte e cultura

Arte e cultura

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif