Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scienza e ricerca

I pulcini hanno giā in testa la forma della Chioccia

I pulcini hanno giā in testa la forma della Chiocciachick.jpgpulcino_2.jpg
Studio in atto da tempo

Il Cimec non è nato per far utili, ma ricerca. Dimenticata la polemica con l'ex commissario Cottarelli, che aveva incluso il centro dell'Università di Trento nell'elenco delle società in perdita, i suoi ricercatori sono tornati ad essere profondamente impegnati nello studio....dei pulcini, un'importante osservatorio per osservare fenomeni molto più complessi come quelli dello spettro autistico.

Ebbene dei piccoli pennuti sapevamo GIà che sanno 'contare'. Ordinano cioè le grandezze da sinistra verso destra, proprio come fa l'uomo. Il risultato di questo studio venne pubblicato sulla rivista Science.

La notizia successiva è che hanno pure la funzione innata di provare attrazione per mamma chioccia. E fin qui si potrebbe dire: effetto imprinting se la mamma è loro accanto. Il test  è stato però condotto su pulcini appena nati che non avevano visto nulla prima. Messi di fronte alla gallina impagliata e a ad una sempre impagliata, ma ricomposta in vario modo, hanno dimostrato di gradire la prima. Di avere cioè in testa già un'idea di mamma, un'idea innata. E lo studio - curato da Elisabetta Versace del Cimec - è stato pubblicato su Scientific Reports.

Una prova ulteriore a favore dell'ipotesi che le prime relazioni sociali hanno base genetica. Anche il passo precedente sulla rappresentazione spaziale delle grandezze matematiche, come capacità innata del pulcino, era stato importante. L'esperimento era stato condotto dal gruppo dell'università di Padova coordinato da Rosa Rugani, in collaborazione con il gruppo dell'università di Trento guidato da Giorgio Vallortigara.

"La dimostrazione che i pulcini associno numeri piccoli a sinistra e numeri grandi a destra evoca il famoso fenomeno della linea numerica mentale umana, dove i numeri sono rappresentati in ordine crescente da sinistra a destra'', osserva Rosa Rugani, al momento della ricerca assegnista all'Università di Padova e ora in forza al Centro Mente/Cervello (Cimec) dell'Università di Trento.

27.1.2017 - www.giornalesentire.it
 

Scienza e ricerca

Scienza e ricerca

DECENNALE.jpg banner.jpg apivita.jpg colore_rosso.jpg banner.jpg