Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Attualità

Glass on the table

Glass on the table1-vetroricerca_1.jpg1-vetroricerca_3.jpg1-vetroricerca_2.jpg1-28May13-75.jpg
Cena d'autore al Mart

Ripensare le ricette tradizionali per forma, ingredienti e contenitori ma anche ribaltare le modalità per la mescita del vino, sono state solo alcune delle sfide che hanno coinvolto studenti,tecnici, artisti e designer dei centri altoatesini.

Con questi obiettivi Scuola Alberghiera Ritz, Facoltà di Design e Arti della Lub, Bolzano e  Vetroricerca Glas&Modern Bolzano hanno realizzato il progetto "Glass on the table”.

Il percorso si è reso possibile grazie ai finanziamenti europei concessi per la formazione che hanno permesso di sviluppare due esperienze enogastronomiche artigianali d’eccellenza, “il vetro per la tavola” e “in Vitro Veritas".

Entrambe le sperimentazioni, curate da Alessandro Cuccato, Francesco Conte  e Kuno Prey , hanno avuto come obiettivo fondamentale il riproponimento di abitudini, consuetudini e tradizioni che caratterizzano lo stare in tavola.

"Per comprendere gli argomenti necessari a come progettare, produrre ma anche cucinare, bere e servire è stato necessario avvicendare allievi ma anche docenti, artigiani, cuochi, artisti, nei diversi ambiti lavorativi" racconta Cuccato.

Ed è stato così che i futuri cuochi, si sono improvvisati artigiani sperimentando in diverse giornate alcune tecniche di lavorazione del vetro, aspiranti artigiani si sono cimentati in cucina, futuri designer hanno lavorato in fornace, comprendendo sul campo le necessità da tenere in considerazione per una buona progettazione che tenga conto dei limiti tecnici del vetro, materiale protagonista dell’intero percorso.

Sono “nati” in questo modo, bicchieri speciali con steli magnetici progettati per occupare poco spazio, contenitori dell’acqua la cui  la forma  è stata “condizionata” dai parametri organolettici.

"Anche i piatti sono stati progettati per accompagnare in tavola specifiche ricette appartenenti alla tradizione locale ma arricchite da tutte quelle varianti che hanno permesso di esaltarne l’esperienza sensoriale,  valorizzandone aromi e sapori" spiega Cuccato.

E alla fine del progetto grande cena di collaudo, una vera e propria serata di gala con ospiti vip al Mart di Rovereto. "Glass on the table” da progetto è diventata una cena esclusiva a conclusione di un percorso sperimentale innovativo che ha visto un grande protagonista in primo piano: il vetro d'autore a tavola.

Un progetto culinario tra sperimentazione e tradizione. E per gli invitati il piacere di mangiare e bere su pezzi unici: un lusso non per tutti.

 

 





< la cena finale al Mart - Al progetto hanno collaborato  Scuola Alberghiera Ritz, Facoltà di Design e Arti della Lub, Bolzano e  Vetroricerca Glas&Modern Bolzano
 

Attualità

Attualità

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif