Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Habib Bourguiba, il padre negato

Habib Bourguiba, il padre negatomausoleo_Burghiba_15-001.jpgmausoleo_Burghiba_22.jpgmausoleo_Burghiba_4-001.jpgdida.jpgmausoleo_Burghiba_10.jpgmausoleo_Burghiba_16.jpgmausoleo_Burghiba_11.jpgmausoleo_Burghiba_19.jpgdida-001.jpgmausoleo_Burghiba_18.jpgmausoleo_Burghiba_20.jpg
Padre o padrone?

(Monastir - Corona Perer) Amava indossare scarpe italiane,Habib Bourguiba. Il mausoleo dove è sepolto a Monastir ne mostra un bel paio di fattura artigianale. Possedeva un'eleganza innata ed anche carisma. E sembrava fratello gemello di Sandro Pertini con il quale condivideva invece la stessa generazione. La sua carta d'intentità è la numero 0000001: è il fondatore della Repubblica.

Molti in Tunisia oggi lo rimpiangono, altri lo ritengono la premessa ai mali della dittatura di Ben Alì, suo successore. Ma Sigmund Freud teorizzava che con il pasto totemico un figlio uccide il padre per poter crescere e affrancarsi da lui. Così i figli della Tunisia moderna lo rimpiangono, mentre altri lo ritengono l'origine della dittatura.

Basta assistere ad una discussione politica tra i tunisini per capire come questa memoria in qualche modo “divida” dopo che la Tunisia ha fatto la sua rivoluzione, non ancora risolta e per nulla pacifica.  Ma comunque lui viene ricordato come il fondatore della Tunisia moderna l'uomo che ha liquidatato pacificamente la monarchia (in realtà Beylicato husaynide), il 25 luglio 1957. A Tunisi si arriva all'aeroporto a lui intitolato, Avenue Bourghiba è la strada dove è scoppiata la rivoluzione nel 2011, ma infinite sono le istituzioni, le vie in tuttoi il paese, a lui dedicate.

Habib Bourguiba era nato a Mon...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg