Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Hermann Gmenier, lasciare un segno

Hermann Gmenier, lasciare un segnohermann.jpgHermann_Gmeiner_0.jpgHERMANN_GMEINER_2.jpgHERMANN_GMEINER.jpg
Vite di senso

Sperimentò su di sé, quindi, il dolore che abbatte ogni certezza di bambino, ma vide questa “fine” trasformarsi in un inizio: in casa, nella fattoria, nel villaggio la sua inesauribile energia era in grado di accogliere e accompagnare il suo essere bambino ferito e di sostenerlo nella sua crescita. Hermann Gmeiner, fondatore dei Villaggi Sos, nacque a Weiler Tannen (Austria) il 23 giugno 1919. Apparteneva ad una numerosa famiglia contadina. Aveva cinque anni quando la mamma morì.

Il trauma di questa esperienza ed il suo graduale superamento divennero la base su cui successivamente si proiettarono ogni suo pensiero, sentimento ed azione lasciando un’impronta personale nel mondo

Era sua convinzione che ogni creazione, per avere veramente senso, doveva essere una sorta di “patria” spirituale: per i bambini privati dei loro affetti ma anche per i milioni di uomini che sperano in un mondo migliore.

Dopo la seconda guerra mondiale iniziò ad Innsbruck gli studi di medicina. Il tragico problema dei bambini rimasti orfani lo portò a individuare una nuova modalità di accoglienza: nel 1949 nasceva il primo Villaggio Sos ad Imst.

Lo aveva costruito letteralmente con le mani sue e degli amici (si conservano ancora le carriole, i badili ed il rudimentale macchinario con cui venivano impastati e poi cotti i necessari mattoni).


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg