Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Sagr˛n Mis: dopo l'hotel, anche le case sugli alberi

Sagr˛n Mis: dopo l'hotel, anche le case sugli alberisagron_mis_19.jpgsagron_mis_10.jpgsagron_mis_13.jpgsagron_mis_37.jpgsagron_mis_43.jpgsagron_mis_9.jpgsagron_mis_27.jpgsagron_mis_51.jpg
Hotel di alta quota

Se in un paesino di 195 anime, senza scuola nè asilo, accanto alla chiesa e al municipio vedi una colonnina per la ricarica di auto elettriche e vedi anche parcheggiato il mezzo acquistato dal Comune per essere green, allora ti rendi conto che la questione delle pari opportunità non dipende certo da questioni geografiche. Non importa se abiti in montagna o stai in pianura: dipende solo da scelte e volontà politiche.
Siamo a Sagròn Mis. Il sindaco Luca Gadenz, avvocato di professione è giovane ed è stato rieletto nella primavera 2015 a capo di una lista civica. Nel suo secondo mandato porterà a compimento interessanti progetti uno dei quali, fin dal suo debutto di sindaco era assai, ardito: costruire un hotel, un'operazione assolutamente anomala per qualunque ente pubblico, figuriamoci per un paesino di...195 anime.

 

< il sindaco Luca Gadenz e sotto
l'hotel Baita Sagròn Mis proprietà del Comune



Fare un hotel ai piedi del gruppo del Cimonega avendo sulla porta di casa dei vicini di rango come San Martino di Castrozza, Passo Cereda, Fiera di Primiero e Mezzano era davvero ardito se non proibitivo: la sua amministrazione invece ci è riuscita. Perchè portare gente in un piccolo paese di 195 abitanti significa creare turismo, creare indotto, fare economia, dare lavoro...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Viaggi

Viaggi

Isgr.jpg banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg logoViaggiareSicuri.jpg