Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Kuhe Nur, Evoluzione del Peccato

Kuhe Nur, Evoluzione del Peccatodida-new1.jpgKuhe_Empty_10.jpgKuhe_Empty_5.jpgKuhe_Empty_3.jpg
Mosaici di specchi da Empty

Lo spazio Empty ospita dal 20 giugno l'installazione "Evoluzione del Peccato": un albero metaforico ricoperto di specchi e  con frutti malati. "E' il moloch finanziario" spiega l'artista Kuhe Nur che ne è l'autore. "E' il simbolo del potere e della seduzione del denaro. Molto più del peccato biblico a cui richiama la struttura e i suoi simboli: l'albero, la mela e il serpente".

Kuhe Nur (al secolo Hamid Masoudi) è orgogliosamente persiano e altrettanto orgogliosamente “cittadino trentino”. E' nato nel 3° giorno del decimo mese dell'anno 1338 che per il calendario persiano coincide con il 3 gennaio 1960. Ha lasciato la Teheran post-rivoluzionaria nel 1983 ha anche fatto la guerra durante il conflitto Iran-Iraq. Vive a Rovereto nel quartiere Fucine.

Cresciuto con lo Scià di Persia Reza Pahlavi ancora al potere, è arrivato in Italia per motivi di studio per frequentare la facoltà di ingegneria ad Ancona. Alle spalle ha anche studi di architettura (a Pescara), poi il destino lo ha spinto a Rovereto dove - in quegli anni - si lavorava alla costruzione della futura Tecnofin di via Zeni. Ma in quel cantiere lo aspettava anche Cupido e così ...è restato e messo su famiglia. Oggi Kuhe è un tranquillo cittadino...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Arte e cultura

Arte e cultura

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg