Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Intervista a David Grossman

Intervista a David Grossman
la Grammatica della Pace

di Corona Perer -  Palestinesi e Israeliani. Troppo diversi o troppo uguali? Secondo David Grossman sono solo simili ed è solo una delle tante "nuances" della sua visione. "Molto più simili di quanto si pensi: abbiamo lo stesso temperamento, lo stesso umorismo, la stessa ambizione. Penso che possiamo essere dei buoni vicini. Io conosco un'altra Palestina e anche un altro Israele" dice lo scrittore che svela un fattore comune ad ogni angolo del pianeta: il popolo è sempre meglio di chi lo governa. E aggiunge che questo è ancora più vero in Israele dove due popoli si cercano, si sforzano di convivere ma sono i governi a non fare... l'unica cosa da fare. "Guardarsi negli occhi e dialogare, ecco cosa bisogna fare. Anche con Hamas" dice lo scrittore.
Visto da vicino appare per quel che è: un uomo semplice, alla mano, cordiale. Pantaloni beige, camicia a quadretti e tanta voglia di ascoltare prima ancora che di parlare. È un uomo che soffre, Grossman. Nessuno guarirà la ferita per la perdita del figlio Uri (ucciso da un missile Hezbollah), tuttavia spera senza piegarsi alla retorica del "vogliamoci bene". I suoi ragionamenti sulla pace sono complessi tanto quanto la situazione mediorientale.
"La pace è un obiettivo infinito cioè non è mai compiuta del tutto" dice lo scrittore, ex-attore radiofonico, romanziere di successo,...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg