Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Coincidenze: 15 mostre anche al Mart

Coincidenze: 15 mostre anche al MartGiuseppe-Penone.jpgcasorati.jpg
Gli eventi

Sembra essere 15 il numero magico dei musei italiani peril 2017. Il 25 gennaio scorso il Maxxi ha annunciato 15 mostre e un 2016 tutto in crescita (+33% di biglietti).
Pochi giorni dopo, il 9 febbraio, anche l'altro museo italiano dell'arte contemporanea... ha annunciato 15 mostre nelle tre sedi museali (Mart, Galleria Civica e Casa Depero). Coincidenze certamente, anche se il 33% di crescita del Maxxi è ben oltre il +7% di crescita ufficializzato dal Mart.

Ad ogni buon conto - e con buona pace dei numeri - a partire dal 5 marzo, parte il programma 2017 con la prima mostra: "Focus. Mario Sironi nella Collezione Allaria".

Dal 2 aprile-2 luglio) il progetto su Grazia Toderi e Orhan Pamuk "Words and stars" : una artista e il premio Nobel 2006 al Mart per paralre di suggestioni tra arte e letteratura. Poi il secondo focus dedicato alle nuove raccolte museali: "Collezione Panza di Biumo. La materia della forma". L'estate 2017 vedrà la collaborazione con la Fundación Mapfre di Madrid, “Un'eterna bellezza. Capolavori dell'arte italiana nel primo Novecento , dal 2 luglio al 5 novembre”.

Da 22 luglio al 15 ottobre di scena Armando Testa , il più importante pubblicitario italiano del secolo scorso. Dal 5 novembre si potranno ammirare le monografiche Carlo Alfano e Francesco Lo Savio mentre l'anno si chiude con un'esposizione internazionale dedicata a una stagione tutta italiana dell'arte moderna. “Realismo Magico: l'arte italiana tra metafisica e nuova oggettività 1920-1930” (dal 3 dicembre al 4 marzo 2018).

Il direttore Maraniello e la Presidente Ilaria Vescovi hanno parlato di progetti internazionali. nuove collezioni, revisione degli spazi interni ed esterni al Mart (dai giardini alla Caffeteria) e delle "feste" per il pubblico ogni mese approfittando della domenica di gratuità al museo decisa dal ministro Framceschini. Tutto bene, insomma. 

Speriamo che il 2017 porti anche alla riapertura della Caffeteria che consentirebbe ad un museo (che si pensa internazionale) di fornire  servizi 'elementari' per le folle di turisti che accoglie nelle domeniche in cui - al  Museo - si entra gratis. Ci sta pensando Mario Botta, è stato annunciato.

www.giornalesentire.it - febbraio 2017

 

 

Politiche museali
> Che cos'è un museo senza caffetteria?
> Almanacco 70
> Futurismo Sopravvenuto: opere a Taormina
> Mostre in corso: Eliseo Mattiacci


Negli archivi di SENTIRE
> Boccioni Genio e Memoria
> Mostre extra-moenia (intervista)
> Afterimage, Rappresentazioni del conflitto
> Álvaro Siza. Inside the human being (recensione)
> Lost in Landscape il paesaggio-mondo - di C.Perer
> I paesaggi di Tullio Pericoli
> L'archivio Baj donato al Mart
> Adrian Tranquilli, Welcome to the Fall
> Mario Radice, Architettura numero e colore
> El-Lissitzky, arte come atto politico
> Antonello Da Messina, artista inumano
> Antonello, ritratto d'artista
> L'altro ritratto
> Mario Botta, il padre del Mart
> A Casa Depero, Paolo Ventura mago futurista
> Adalberto Libera, omaggio al Mart
 

Arte e cultura

Arte e cultura

banner.jpg DECENNALE.jpg colore_rosso.jpg apivita.jpg 1OS_5xmille_185x190.jpg