Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Monastero dei Serviti di Arco: una parte sarą hotel

Monastero dei Serviti di Arco: una parte sarą hotelarco.jpgclausura_arco.jpgclausura_2.jpg
Lavori in corso

"Avremmo voluto fare un condominio sociale, ma lo stato dell'immobile richiedeva permessi e interventi di un'entità per noi insopportabile, e così per potere rimanere ad Arco e proseguire, abbiamo dovuto vendere una parte del nostro monastero". La superiora della monache Servite di Arco, suor Annamaria, avrebbe preferito non compiere quel passo. E precisa "spero che si capirà che non è certo nostro il business!".

E' infatti l'impresa Granatum srl di Arco, divenuta proprietaria di parte dell'immobile del Monastero delle Serve di Maria Addolorata ad Arco, a fare l'affare. Ne farà una struttura alberghiera dagli alti standard qualitativi legata alla promozione e alla cultura dell’olio extravergine di oliva del Garda.

"Pare che fosse l'unico progetto possibile, noi ci stiamo cautelando perchè la nostra clausura non ne risenta e si possa continuare a fare accoglienza".  La bellissima foresteria dunque resterà e le suore continueranno a fare quello che han sempre fatto: pregare e accogliere. Nel monastero attualmente vivono 4 monache e tre monaci tra i quali padre Lucio Pinkus, psicoterapeuta di prima grandezza. In sostanza il convento non sparisce, solo si rimpicciolisce.

"Finora abbiamo fatto fronte a spese pazzesche, scaldare la Chiesa non è uno scherzo, ma non ce la facevamo più e quindi...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Viaggi

Viaggi

Isgr.jpg banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg logoViaggiareSicuri.jpg