Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

L'Ue investe sulle antiche Terme di Orazio

L'Ue investe sulle antiche Terme di Orazioprimopiano3.jpgmuseo_archeologico_chianciano_terme_foto_c_perer_2.jpgmuseo_archeologico_chianciano_terme_foto_c_perer_6.jpgmuseo_archeologico_chianciano_terme_foto_c_perer_4.jpgmuseo_archeologico_chianciano_terme_foto_c_perer_8.jpgmuseo_archeologico_chianciano_terme_foto_c_perer_7.jpg
Fondi per farle conoscere

A Mezzomiglio, frazione di Chianciano Terme, esiste una grande vasca antica con pavimento in laterizio provvisto di bollo consolare «VOP.ET.HAST.COS.», databile all'anno 114 d.C. In sostanza si indica che quelle terme furono costruite "sotto Traiano Console, è in pratica il timbro di Roma.

"Sono queste le famose Terme di Orazio" ha sentenziato il professor David Soren, dell'università di Tucson in Arizona, che ha effettuato con i propri studenti giunti appositamente dall'America studi e ricerche archeologiche nella zona.

Ora un progetto europeo prevede sostanziosi fondi per la promozione del sito archeologico romano  dove sorgeva la piscina alimentata da sorgenti di acqua terapeutica, evidentemente già individuata nell'antichità, del tutto analoga a quella delle sorgenti attuali meta di un turismo salutare.

L'edificio rinvenuto si contraddistingue anche per le classiche aree destinate ai bagni freddi, a quelli tiepidi e caldi, in tutto e per tutto simili alle SPA di oggi (come le Terme sensoriali e le piscine termali Theia) ed è attribuito a Laroniano, personaggio menzionato in una lapide scoperta nella stessa zona all'inizio del XX secolo ed esposta nel Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme.

Per il momento l'Ue investirà nella promozione affinchè le terme siano conosciute, ma si spera ch...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg