Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Attualitą

Open Design Italia, sfida a colpi di idee

Open Design Italia, sfida a colpi di ideeOPEN_DESIGN_15.jpgOPEN_DESIGN_31.jpgOPEN_DESIGN_30.jpgOPEN_DESIGN_21.jpgOPEN_DESIGN_22.jpgOPEN_DESIGN_23.jpgOPEN_DESIGN_14.jpgOPEN_DESIGN_33.jpgOPEN_DESIGN_6.jpgopd.jpg
72 designer

Materiali eco-compatibili, concezioni sostenibili, idee innovative. I 72 designer selezionati tra i 303 che si erano iscritti, hanno portato prototipi o prodotti finiti di grande interesse alla quinta edizione di Open Design Italia che ha portato a Trento una ventata di aria fresca. La vetrina nasce dalla forza creativa di due giovani donne laureate in architettura: Laura Succini ed  Elena Santi, con la consulenza di Valentina Croci giornalista. Nella città del festival hanno radunato - negli spazi di Trento Fiere - creativi che credono nella autoproduzione, fondata sulle tecnologie della fabbricazione digitale, ma anche alimentata dalla passione e dal talento artigianale. Molti i visitatori di settore specializzati, provenienti da diverse città italiane come Milano, Roma, Bologna, Vicenza, Venezia, Como, Lecco, Brescia e Verona. Diverse aziende, concept store e relatori hanno partecipato agli incontri B2B e alle conferenze, mettendo a disposizione le loro competenze e i migliori consigli. Nei padiglioni di Trento Fiere molte le novità: nuovi modi di concepire la sedia che diventa un multiplo: può essere tavolo, sedia e sgabello allo stesso tempo, abiti da donna ricavati rovesciando pantaloni da uomo fuori collezione, borse in cartapesta scolpita, lampade in carbonio, ceramiche fatte a mano, lampadari che vengono da materiali di riuso, oggetti ready-made o frutto di scarti di lavorazione.



Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Attualitą

Attualitą

Isgr.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg