Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Popoli

Srebrenica: Karadzic il colpevole

Srebrenica: Karadzic il colpevoleCarovana-della-Pace-Trieste-Sarajevo-1991_gallery_dim_orig.jpgsrebrenica.jpgkaradzic.jpeg
La sentenza

Il 16 luglio 2014 ci fu una sentenza storica anche se tardiva: 19 anni dopo,  la giustizia dell'Aja riconosceva l'Olanda civilmente responsabile per la morte di 300 musulmani deportati dai serbi di Bosnia nel pomeriggio del 13 luglio 1995 a Srebrenica perché i caschi blu olandesi avrebbero dovuto proteggerli. Il paese non è invece responsabile per la sorte di tutte le 8.000 persone deportate e uccise, così come aveva sostenuto l'accusa.

Il verdetto di primo grado emesso il 24 marzo scorso all’Aja dal Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia, in cui l’ex leader serbo-bosniaco Radovan Karadžic è stato giudicato colpevole di genocidio e altri gravi crimini di diritto internazionale, segna per Amnesty International un importante passo avanti in direzione della giustizia per le vittime del conflitto armato della Bosnia ed Erzegovina.


< la foto: la carovana della Pace
Trieste-Sarajevo del 1991. La strage avvenne 4 anni dopo




Il Tribunale ha giudicato Radovan Karadžic colpevole di un capo d’accusa di genocidio, di cinque capi d’accusa di crimini contro l’umanità e di quattro capi d’accusa di crimini di guerra per il ruolo svolto durante il conflitto armato, sia individualmente che nell’ambito di un’impresa criminale.


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Popoli

Popoli

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner_GIF_Sentire.gif DECENNALE.jpg