Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

Il vero Kneipp non si improvvisa

Il vero Kneipp non si improvvisa13._Fitness_Center_by_Manuela_Prossliner.jpg11._Fitness_by_Manuela_Prossliner.jpgParco_Terme_Merano_1b.jpgtherme-meran-02.jpg
Fitness e vacanze

La filosofia Kneipp non va improvvisata, anzi si basa su principi specifici, tra cui anche trattamenti idroterapici che richiedono tempo e dedizione alla salute e al benessere del proprio organismo. Per questo Terme Merano ha rinnovato e ampliato il percorso Kneipp nel parco: gli ospiti potranno facilmente seguirlo grazie a tabelle che descrivono le varie fasi e spiegano come ottenere da ciascuna tappa i migliori effetti salutari.

Sono 4 i passi fondamentali del percorso Kneipp del parco delle Terme e tra un’applicazione e l’altra deve passare un intervallo minimo di un’ora. Il primo step è il bagno freddo alle braccia, che si esegue immergendo gradualmente, dalla punta delle dita a metà omero, prima un braccio e poi l’altro, lasciando poi asciugare all’aria. L’effetto è stimolante ma al tempo stesso riduce la frequenza cardiaca.

Seconda tappa: camminare nell’acqua fredda, per stimolare la circolazione sanguigna, sollevando completamente il piede a ogni passo.
Dopo il riposo necessario si è pronti per il terzo passo: il getto d’acqua fredda sulle gambe, ideale per l’effetto tonificante e rinforzante su gambe e vene.
Quarto e ultimo step: il percorso a piedi nudi. Il percorso attrezzato prevede diversi sottofondi: la sabbia fine, quella più grossolana, i ciottoli, la corteccia triturata e per finire l’erba del parco.


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg