Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Piero Manzoni, storia di un provocatore

Piero Manzoni, storia di un provocatoreFOTO_MANZONI_Scultura_vivente_1961.jpgMANZONI_ID_49._Alfabeto_inchiostro_e_caolino_su_tela_1958.jpgMANZONI_ID_64._Linea_m_7200_cilindro_zinco_fogli_piombo_1960.jpgusa_questa.jpgMANZONI_ID_179._Merda_dartista_n.07_scatoletta_latta_carta_stampata_1961.jpgManzoni.jpgManzoni_2.jpgManzoni3.jpg
di Corona Perer

Cinquant'anni fa (era il 6 febbraio del 1963) veniva trovato morto, nel culmine della sua attività e consacrazione artistica, Manzoni. Era nello studio di Via Fiori Chiari a Milano. Per i più è passato alla storia per una scatoletta per conserve del diametro di sei centimetri, sigillata. In realtà molte altre provocazioni di Manzoni furono di grande e sottile ironia. Ma quella fu certamente dirompente. Vi era apposta un’etichetta a stampa, con la scritta in stampatello maiuscolo “Piero Manzoni" e sovraimpressa in italiano, inglese, francese e tedesco la dicitura “Merda d’artista. Contenuto netto gr 30. Conservata al naturale. Prodotta ed inscatolata nel maggio 1961”.

Sul coperchio la scritta “Produced by” precede la firma autografa, che è seguita dalla numerazione progressiva delle singole scatolette. L’etichetta della parte inferiore reca stampato “Made in Italy”. Provocazione e polemiche furono solo un accessorio posteriore. 

Milano gli ha reso omaggio con una mostra che ha raccontato "anche questo" episodio, ma soprattutto con rigore scientifico e forte impatto visivo, espone gli esemplari più importanti di tutte le sue invenzioni, attraverso le quali ha scardinato il modo di operare artistico nella seconda metà del Novecento e imposto la sua personalissima visione del mondo.

&q...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Arte e cultura

Arte e cultura

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg