Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Popoli

Portaerei Cavour, a bordo si canta

Portaerei Cavour, a bordo si cantalocandina.jpgde_giorgi.jpgsi_canta-001.jpg
Standing ovation a bordo

"Cari colleghi in merito alla mia ultima comunicazione relativa alla performance del soprano Felicia Bongiovanni sulla portaerei Cavour, vi prego di rettificare la data (17 febbraio, non gennaio) e anche la menzione sulla presenza dei Ministri che non è assicurata sulla portaerei".

Non è uno scherzo, è una notizia che era arrivata il 6 febbraio scorso. Non ce ne voglia l'Ammiraglio De Giorgi (>  nelle foto di questa pagina), non ce ne voglia la cantante che vediamo impegnata nella sua esibizione, e non ce ne voglia nemmeno la solerte collega che ha fatto il suo servizio giornalistico, ma di questi tempi sgranare gli occhi è naturale.

E non tanto per il refuso di cui si chiedeva rettifica. Francamente non sapevamo che a bordo della portaerei Cavour si dessero anche concerti, in un momento come questo in cui due Marò sono tra l'altro incarcerati per motivi di servizio in India. E non si riesce a portarli a casa.

Se la notizia il 6 febbraio incuriosiva, oggi che arriva la cronaca dell'evento stupisce ancora di più e si commenta da sè.

Un comunicato stampa con foto informa: "...Standing ovation in Angola per il soprano Felicia Bongiovanni che, nell’ambito della missione della Marina Italiana per la promozione in Africa e Asia del Sistema Italia, si è esibita lo scorso 17 febbraio sul ponte volo della portaerei Cavour,  allestito per l'occasione"

Ed ecco la cronaca "...Un folto pubblico di oltre 600 invitati tra cui 10 Ministri di Stato del governo angolano e gli ambasciatori delle  importanti nazioni (africane e non solo) ha applaudito la performance della cantante che già nel 2011, sempre in Angola, aveva per la prima volta portato l’opera lirica in un Paese di questa ancora digiuno. Presenti in prima linea anche una delegazione del ministero della Difesa italiano ed i rappresentanti delle più importanti imprese nazionali del settore meccanico, siderurgico e tecnologico, quali Ansaldo, Finmeccanica e Fincantieri" si legge nel comunicato.

E i dettagli sono tanti: il repertorio, studiato per l’occasione per mettere in evidenza la specificità dell’evento “Made in Italy”, nonché i valori di pace e di solidarietà di questa missione, spaziava da famose arie di Verdi e Bellini, al Morricone di C’era una volta il west e attingendo anche ad alcuni classici della canzone classica italiana e napoletana, con un particolare omaggio all' Africa nelle sonorità di Summertime, e ai marinai italiani con We are the champions dei Queen "... interpretata in maniera innovativa in chiave lirico sinfonica". Nessun dettaglio invece sul brindisi che sarà certamente seguito con sontuoso buffet, immaginiamo.

Sulla mise della cantante invece qualche dettaglio c'è. "Particolarmente apprezzata anche la mise dell'artista, ispirata al colore metallico e argenteo della portaerei, all'azzurro delle onde del mare e a quello della nazionale italiana, richiamando l’immagine di una sirena che canta emergendo dalle onde del mare.
Applausi ripetuti e richieste di bis da parte del selezionato pubblico hanno confermato le doti vocali e la versatilità interpretativa, qualità che già in passato la portarono, tra i primi, a cimentarsi con brani della tradizione pop rock, ed in particolare di Freddie Mercury (tanto da meritare l'appellativo di “The Opera Queen”), e ad essere apprezzata da pubblico e critica come una tra le migliori interpreti di Maria Callas".

Ed infine la chiosa "...Con questo evento, che ha ulteriormente consolidato i rapporti diplomatici fra Italia e Angola, Felicia Bongiovanni ha così convalidato il suo ruolo di ambasciatrice del Bel Canto e di Pace nel mondo, un incarico che continuerà nei prossimi mesi con ulteriori solidali iniziative in altre località del Pianeta".

Peccato che i Marò stian ancora aspettando di tornare a casa, loro no non avran voglia di Bel Canto, e forse la Marina Militare - di questi tempi - di tutt'altro dovrebbe occuparsi piuttosto che dar...concerti. Cosi almeno ci sembra.
21 febbraio 2014

Popoli

Popoli

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif