Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Commenti

Via le province, anzi no

Via le province, anzi no
Cronache: un anno buttato

Era marzo quando scrivevamo: "Fusse che fusse la volta buona?"

Al Senato, il governo aveva avuto la fiducia sul maxi-emendamento al decreto legge che porta la firma del sottosegretario alla Presidenza Delrio. Con  160 "sì", 133 "no" erano state recepite le norme chiave per la riforma delle Province e per il governo al Senato.

La parola doveva passare alla Camera. La commissione Bilancio di Palazzo Madama, nel suo parere al testo, aveva paventato il rischio che con il ddl in vigore anzichè diminuire la spesa per lo Stato potrebbe aumentare., in primis perché "si potrebbero decuplicare "costi e funzioni per l'elezione diretta del sindaco e del consiglio delle città metropolitane".

E così tutto si è arenato. Renzi replicò che pur essendo consavole che alcune province lavorano bene ..."dare un segnale chiaro forte e netto era doversoso. Con tremila posti per i politici in meno, è la premessa per dare speranza e fiducia ai cittadini e non è un caso che la riduzione di costi e posti della politica è la premessa per restituire 80 euro ai cittadini".

E da allora? Nulla assolutamente niente altro che possa rappresentare qualcosa di più che...Nulla
 

Commenti

Commenti

OS_5xmille_185x190.gif colore_rosso.jpg 185x190.gif banner_gusti.jpg banner_hotel.jpg Pubblicit_progresso.jpg