Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Oria (Brindisi) rievoca l'imperatore Federico II

Oria (Brindisi) rievoca l'imperatore Federico IIOria_BR_13.jpgOria_BR_31.jpgOria_BR_38.jpgOria_BR_55.jpgOria_BR_95.jpg
Tradizioni di Puglia

Grande festa il 15 agosto 2016 a Oria, città porta del Salento, fondata dai Cretesi nel secolo XIII avanti Cristo, è capitale Messapica nella secolo VI, poi nel III secolo avanti Cristo municipio romano con potere di conio della moneta, è diocesi dei tempi apostolici nel primo secolo dopo Cristo, nel IX secolo ospita una cospicua Comunità ebraica, e in seguito arriva lui, l'imperatore che la trasforma in città federiciana con poteri di conio nel secolo XIII. Più di tremila anni di storia sono ospitati nella basilica pontificia.

Oria oggi è una bella città dal fascino antico, piena di viuzze tipiche e B&B di qualità. Qui un tempo si stabilirino anche gli ebrei: molte vie del piccolo centro storico conducono al quartiere ebraico e un candelabro a sette braccia - della tipica  tradizione semitica - campeggia in prossimità della Porta degli Ebrei.

In questa città fin dal Cinquecento è  documentata una Confraternita della Morte fondata nel 1480 per aiutare Otranto presa dai Turchi. I cavalieri - tutti  volontari - si diedero il nome di "Compagnia della morte" perche corsero in aiuto degli otrantini dopo il terribile eccidio dei Martiri da parte dei turchi.

Terminata la vittoriosa spedizione punitiva la compagnia si trasformò in confraternita e alcuni dei capi storici del tempo decisero - alla loro morte - di essere mummificati per ricordare ai posteri il loro coraggio.

La tradizione é continuata nel tempo ed alcuni cadaveri disidratati si trovano nella cripta della cattedrale e sono visibili ancora  oggi. Il metodo che veniva utilizzato era il seguente: i corpi venivano disidratati in una vasca di salgemma con sale e calce verde, dalle vasche venivano tolti dopo due anni rivestiti e posti nelle nicchie in posizione eretta. Nei secoli molti sono coloro i quali sono stati mummificati e dopo un certo periodo riposti nell'ossario comune dell'ipogeo, oggi l'epopea della Confraternita rivive nella processione della Quaresima e del Venerdì Santo.

Ma un'altra tradizione molto sentita porta l'orologio attorno all'anno 1100 e viene ogni anno rievocata ad agosto quando dal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata le vie del centro storico di Oria vengono animate da attrazioni di vario genere , con sfide tra i Rioni, sbandieratori e musici delle compaglie d'arma,ballerini,figuranti e artisti di strada.



< le mummie dei valorosi di Oria





Quest'anno il corteo storico di Federico II che solitamente si tiene ad agosto ha avuto una edizione straordinaria domenica 15 maggio quando con lo stesso sfarzo è stata rievocata l'epoca,  tra nobili dame riccamente agghindate, cavalieri, giullari, uomini di corte paggi e armigeri.

In questo 2016 si ricorda infatti il cinquantennale il corteo storico di Federico II che é  stato eccezionalmente raddoppiato. L'edizione straordinaria - una sorta di rievocazione  della rievocazione - ha ricordato la prima edizione dell'evento nel 1967 ; in quell'occasione a differenza di quanto - avviene ora - si svolse proprio a maggio. Circa 1000 figuranti hanno affollato piazzale Municipio e percorso le vie più importanti della città al seguito dell'Imperatore impersonato dall'attore Sebastiano Somma,che ha già dato il volto a Federico II in passate edizioni ed è tornato ad Oria per questa edizione del Giubileo.Al suo seguito cavalieri bardati, odalische danzanti e per tutte le vie il colore degli sbandieratori, la nobiltà assorta delle dame e persino giocolieri.

L'evento si è concluso in Piazza Manfredi con la cerimonia che ha ricordato la prima edizione ma il corteo storico di Federico II ritornerà con il torneo dei rioni il 13 e 14 agosto preceduto  domenica 7 agosto dalla  Giornata della bandiera, nella seconda settimana di agosto ci sarà la benedizione del Palio l'anteprima del torneo e l'allestimento dell'accampamento medievale da parte della Compagnia d'Arme milites Friderici II.
La febbre da torneo si alzerà già oggi sabato 13 agosto quando inizierà la vera e propria manifestazione.
(www.giornalesentire.it 2016)



< Sebastiano Somma è il Federico II
dell'edizione 2016, quella dei 50 anni

Viaggi

Viaggi

banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg viaggio_2.jpg banner_hotel.jpg logoViaggiareSicuri.jpg