Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Scatti d'autore

Le Albere nella fotografia di Luca Chistè

Le Albere nella fotografia di Luca ChistèLuca_Chist_albere_giornale_sentire.jpgAlbere_Luca_Chist.jpg
Architettura e spazi urbani

Una mostra fotografica di Luca Chistè presso Le gallerie di Piedicastello per riflettere sul quartiere progettato da Renzo Piano: un insieme di architetture e di spazi urbani che meritano di essere guardati con attenzione dal punto di vista estetico, sociale e paesaggistico.

Il nuovo quartiere delle Albere, realizzato grazie alle imponenti opere di Renzo Piano, rappresenta un terreno fertile di indagine fotografica, sia sotto il profilo urbanistico, sia in una dimensione più propriamente sociologica se si considera il rapporto che, i nuovi spazi delle Albere, intrattengono con i cittadini e con i visitatori del Muse.

In tale potenziale e articolato scenario di indagine, si è deciso di operare una raccolta di immagini fotografiche che potessero costituire un momento di riflessione e aprire un dibattito sull’essenza di questo nuovo quartiere, lasciando spazio, ove e quanto possibile, a interessanti contaminazioni con altre realtà culturali attente ai temi dello sviluppo urbano. Oltre un anno di lavoro, con riprese eseguite in diverse stagioni e molteplici tecniche di ripresa (formati analogici panoramici 6x17, con il banco ottico e scatti digitali).

È il nuovo progetto fotografico di Luca Chistè, dedicato monograficamente al quartiere delle Albere di Trento che, per la cura di Alessandro Franceschini, che verrà inaugurato il 28 novembre alle Gallerie di Piedicastello. Il corpus della rassegna si basa su 36 immagini, stampate con tecnica fine-art, su carta Hahnemühle Photo Rag Baryta 315 e comprende, oltre a formati 60x80, cinque grandi panoramiche delle dimensioni di 60x160.

«Questo lavoro pur partendo da un’urgenza estetica diventa un’occasione di ricerca sociale – spiega il curatore della mostra, Alessandro Franceschini –  con i suoi scatti il fotografo ci aiuta a guardare con occhi nuovi questo pezzo di città, visto tante volte distrattamente, e coperto da una sovrascrittura di pregiudizi e di incomprensioni. Emancipata dai cliché, finalmente «sprovincializzata», la nostra percezione di quello spazio può infine godere di questo frammento di città in tutta la sua potenzialità».

L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione del Museo Storico di Trento in collaborazione con l'Associazione AEcceL per la fotografia, e con il patrocinio del Comune di Trento, dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Trento e del Circolo Trentino per l’Architettura Contemporanea. Sono inoltre partner del progetto Onnik/Image Consult di Milano, la ditta Loss Traslochi, il negozio Pretto di Trento e Digital Fidelity.

Mostra
Le Gallerie di Piedicastello | Trento
Dal 28 novembre 2015 al 28 febbraio 2016



 

Scatti d'autore

Scatti d'autore

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif banner_hotel.jpg